Abbiamo vinto noi! – Viterbese Calcio – Cuori Gialloblu
sabato, 19 Gennaio, 2019
Ultime notizie

Abbiamo vinto noi!

Chi ha fatto rientro alle 4 di notte dalla trasferta di Genova sarà andato a letto distrutto dalle fatiche ma con una felicità in corpo che difficilmente potrà dimenticare. E non ci riferiamo solamente alla grandissima prestazione della squadra di mister Lopez, capace quasi di rovinare la festa dei 72 anni di storia blucerchiata. Anzi, ci riferiamo soprattutto a quelle facce allegre, emozionate quasi incredule di quanto stavano vivendo.

Negli sguardi degli amici dei conoscenti, ma anche dei semplici vicini di posto era vivo il sentimento di chi ha voluto esserci a tutti i costi. Molte anche le famiglie, tanti tantissimi i giovani, immancabili gli anziani, o meglio, i meno giovani. Sono stati diversi gli stati d’animo di un popolo orgoglioso dei propri colori. C’è stato il pre-gara, con l’incognita di molti su quanto di li a poco si sarebbe vissuto. Il modo incerto e quasi spaesato di chi poco avvezzo a questo tipo di trasferte, nel cercare informazioni e suggerimenti.

L’entrata al Ferraris, condita da emozione e delusione per un impianto a dir poco penoso, per un settore ospiti che di accogliente ha ben poco. Anzi. Ma poco importa, l’importante era essere li assieme alla propria gente, pronti a vivere la storia. Nessuno pensa al risultato finale della partita, gli sguardi sono concentrati su tutto quello che circonda l’evento. Poi i giocatori entrano sul terreno di gioco. Cresce l’emozione ed i cori di incitamento fanno rizzare i peli delle braccia e coinvolgono tutti.

Il risultato…e chi ci pensa, ma che ci importa. Poi però i ragazzi in campo imitano in pieno i propri sostenitori, giocando un primo tempo alla pari, forse migliore, dei più quotati colleghi della massima serie. Al fischio di Aureliano che decreta la fine della prima frazione di gioco, tutti si guardano sorpresi, quasi increduli di quanto sta accadendo.

Il ghiaccio è rotto sia in campo che sugli spalti. A giocare e a fare il tifo non sembra più di vedere Davide e Golia, ma due compagini alla pari. In campo si corre e si lotta così come sulle tribune dove la voce gialloblu si impone diverse volte e gareggia alla pari con quella più cospicua dei sostenitori di casa. Manca poco alla fine della partita, o meglio dei tempi regolamentari. La Samp alla fine, anche con un po’ di fortuna, vince la partita, ma nelle facce dei sostenitori gialloblu questo non si riesce a scorgere. Ragazzi non ci crederete, per me abbiamo vinto noi.

DI Stefano Cordeschi

Giornalista Pubblicista, vicedirettore di Calciopress.net, ha iniziato la sua avventura editoriale su web ideando e progettando siti internet, in modo particolare incentrati sulla Viterbese Calcio.

Leggi anche

La Ternana? Il 30 gennaio

La Lega Pro ha comunicato, a modifica del com. uff. n. 22 e n. 23 …