Anchor Brewing a San Francisco sta cessando le attività dopo 127 anni

Justin Sullivan/Getty Images

Bottiglie di birra Anchor Steam sono in mostra il 3 agosto 2017 a San Anselmo, in California.


New York
Cnn

Versane uno all’Anchor Brewing: il più antico birrificio artigianale d’America sta chiudendo dopo 127 anni di attività.

La società con sede a San Francisco ha annunciato mercoledì che sta cessando le operazioni e liquidando l’amata attività, “a seguito di fattori economici difficili e vendite in calo dal 2016”, secondo un comunicato stampa. I birrifici artigianali, in particolare, stanno lottando per una serie di motivi, tra cui il cambiamento delle abitudini dei consumatori. Aumento dei costi e sfide persistenti della supply chain.

Un altro problema è la società di birra giapponese Sapporo, che ha acquistato il marchio nel 2017. I dipendenti si sono lamentati con Winebaer Il mese scorso sulla cattiva gestione e la mancanza di comprensione della birra artigianale in America da parte di Sapporo. Inoltre, il rebranding di Anchor nel 2021 è stato criticato per essersi allontanato troppo dal look classico del marchio.

“Questa è stata una decisione molto difficile”, ha detto il portavoce di Anchor Brewing Sam Singer. “Gli impatti della pandemia, dell’inflazione, soprattutto a San Francisco, e di un mercato altamente competitivo, non ci hanno lasciato altra scelta che prendere questa triste decisione di cessare le operazioni”, ha affermato.

I lavoratori di Anchor, che impiega 61 persone, hanno ricevuto mercoledì un preavviso legale di 60 giorni e riceveranno “pacchetti alternativi di supporto e licenziamento”. La produzione di birra è stata interrotta immediatamente e la birra disponibile sarà ancora venduta fino alla fine di luglio.

Il mese scorso, Anchor ha tagliato la distribuzione nazionale, ha limitato le sue vendite alla California e ha annunciato che avrebbe terminato la produzione della sua Christmas Ale preferita dai fan dopo quasi 50 anni. (Il “piccolo lotto” di Christmas Ale viene ora venduto nelle sue tap house fino a quando non si esaurisce.)

READ  Signature Bank chiusa dai regolatori di New York, "rischio sistemico"

“Mentre sono stati fatti gli ultimi sforzi per valutare tutti i possibili risultati, quelle decisioni sono state prese per ridurre i costi”, ha detto Anger, tuttavia, “alla fine, i costi hanno continuato a superare i ricavi e la società non aveva altra scelta praticabile”.

Sapporo ha fatto “ripetuti tentativi” di vendere l’attività nell’ultimo anno, ha detto Anchor. Ma quegli sforzi fallirono, sebbene Anchor affermasse che era “possibile che un acquirente potesse farsi avanti per rilevare il birrificio come parte del processo di liquidazione”.

Anchor è stato lanciato a San Francisco nel 1896 ed è stato il primo birrificio artigianale della nazione. Fritz Maytag, un discendente della Maytag Corporation, acquistò Anchor nel 1965 quando era in bancarotta e aiutò l’industria della birra artigianale in America. La sua birra più notevole è Steam Beer, una birra chiara.

Secondo la Brewers Association, sotto la proprietà di Sapporo, la produzione di birra di Anchor è diminuita drasticamente ogni anno (tranne nel 2021). Brewbound, un sito web dell’industria della birra, riportato in precedenza La recente acquisizione da parte di Sapporo del birrificio artigianale Stone Brewing ha suscitato preoccupazioni tra il personale di Anchor su come il loro birrificio si adatta ai piani di Sapporo.

Sapporo non ha risposto a una richiesta di commento.

La situazione per i birrifici artigianali non è migliorata quest’anno. I dati NIQ forniti a Kraft Business Daily hanno mostrato che le vendite della categoria sono in calo di quasi il 4% da inizio anno e il volume è in calo di oltre il 7%, dimostrando che “ha un inizio difficile per il 2023”.

“Questo è un giorno triste nella storia della produzione artigianale in America”, ha detto alla CNN Harry Schumacher, editore di Craft Business Daily. “So che Fritz deve avere il cuore spezzato. Ha letteralmente fatto crescere il birrificio fino a farlo diventare la birra della città natale di San Francisco dalla bancarotta negli anni ’60 e un simbolo del rinascimento della birra artigianale americana.

READ  Elon Musk ha fatto causa a Twitter per $ 136.260 di affitto non pagato dopo l'acquisizione | Cinguettio

La chiusura di Anchor “mette in luce le persistenti barriere economiche” che devono affrontare i birrifici artigianali, ha detto alla CNN Brian Crawford, CEO del Beer Institute. “Tra tariffe inutili e dannose sull’alluminio, continue interruzioni della catena di approvvigionamento e sospette scappatoie fiscali per i prodotti superalcolici, l’industria della birra deve affrontare sfide significative”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *