Biden e McCarthy per raggiungere il tetto del debito

WASHINGTON, 16 maggio (Reuters) – Il presidente democratico Joe Biden e il massimo rappresentante repubblicano Kevin McCarthy si sono seduti martedì per fare progressi su un accordo per aumentare il tetto del debito del governo degli Stati Uniti di 31,4 trilioni di dollari ed evitare il disastro economico.

Hanno un po’ di tempo per mettersi d’accordo. Lunedì il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha nuovamente avvertito che potrebbe non avere i soldi per pagare tutte le bollette entro il 1° giugno, innescando un default che secondo gli economisti potrebbe innescare una forte recessione economica.

Martedì, il presidente della Camera McCarthy ha detto ai giornalisti che il suo partito, che controlla la Camera con un margine di 222 a 213, accetterebbe solo un accordo di taglio della spesa.

“Possiamo aumentare il tetto del debito in futuro se controlliamo ciò che spenderemo”, ha detto McCarthy ai giornalisti.

Entrambe le parti hanno convenuto che era necessaria un’azione urgente. Una riunione della Casa Bianca martedì che includerà Biden, McCarthy, il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer, un democratico, il massimo repubblicano al Senato Mitch McConnell e il massimo democratico alla Camera Hakeem Jeffries dovrebbe iniziare alle 15:00 EDT (1900 GMT).

Nell’ultima settimana, i membri dello staff di entrambi i partiti hanno discusso una serie di questioni, tra cui i limiti di spesa, i nuovi requisiti di lavoro per alcuni programmi di benefit per gli americani a basso reddito e la sostituzione dell’energia in cambio di voti per aumentare il limite. Nei colloquialismi.

“Il tempo sta per scadere. Ogni giorno che il Congresso non agisce, abbiamo costi economici più elevati che potrebbero rallentare l’economia degli Stati Uniti”, ha detto il segretario al Tesoro Janet Yellen a un gruppo di banchieri. “No tempo da perdere.”

READ  Un rimorchiatore dell'era della seconda guerra mondiale torna nel suo luogo di nascita nella Florida centrale

Una posizione simile nel 2011 ha portato a un declassamento storico del rating del credito degli Stati Uniti, che ha stimolato una svendita di azioni e ha fatto aumentare i costi di indebitamento del governo.

L’attuale posizione ha spaventato gli investitori, ha portato il costo dell’assicurazione del debito pubblico degli Stati Uniti a livelli record e un sondaggio Reuters/Ipsos completato lunedì ha mostrato che tre quarti degli americani temono un default delle loro famiglie. .

“Nessuno dovrebbe usare il default come ostaggio”, ha detto Schumer martedì in un discorso al Senato. “Le conseguenze sarebbero catastrofiche per l’America.

“Troppi cuochi”

Alcuni osservatori hanno espresso preoccupazione per il fatto che i colloqui a cinque siano troppo lontani dai progressi.

NO. 2 Il repubblicano del Senato John Thune ha detto ai giornalisti che sembrano esserci “troppi cuochi”.

“Come abbiamo sempre detto, sono Biden e McCarthy”, ha detto Thune. “Quindi le persone che possono effettivamente parlare a nome del presidente devono entrare nella stanza e coinvolgere le persone migliori di McCarthy e farlo”.

Lo stesso McCarthy ha affermato di voler parlare faccia a faccia con Biden.

“Se il presidente raggiunge un accordo, i Democratici al Senato lo voteranno. Se siamo tutti d’accordo, la Camera lo approverà”, ha detto McCarthy. “Perché stiamo perdendo così tanto tempo girando e rigirando senza risolvere nessuno dei veri problemi? Penso che tu stia mettendo a rischio il paese quando lo fai.”

In aggiunta alla sfida di concludere un accordo, McCarthy ha accettato quando è entrato in carica come oratore all’inizio di quest’anno è un cambiamento nelle regole della Camera che consente a un solo membro di chiedere la sua estromissione da leader della camera, dando più potere ai sostenitori della linea dura rispetto ai circa tre dozzine di membri dell’House Freedom Caucus.

READ  Ultime notizie sulla guerra in Russia e Ucraina

Segnalazione di David Morgan e Jared Renshaw, segnalazione aggiuntiva di Jeff Mason, Richard Cowan e Moira Warburton; Montaggio di Scott Malone e Rosalba O’Brien

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *