Caitlin Clark e le donne avanzano alle Final Four dopo aver sconfitto la campionessa dell'Iowa 2023 LSU.



CNN

Il sequel non ha lo stesso cast dell'originale. Il basket universitario non funziona in questo modo.

Ma un anno fa le due stelle principali del torneo di basket femminile della NCAA – Kaitlyn Clark dell'Iowa e Angel Reese della LSU – erano al centro del gioco. Lunedì sera sono entrambi occupati, ma a suonare è Clark, il tiratore scelto.

Clark ha segnato 41 punti – incluso un 9 su 20 da tre punti – a cui si aggiungono 12 assist e sette rimbalzi, il numero 1 della classifica. 1 Iowa n. 3 hanno superato l'LSU 94-87, una rivincita della partita per il titolo NCAA dell'anno scorso. Per avanzare alle quattro finaliste per la seconda stagione consecutiva.

“Il lavoro non è finito”, ha detto Clark a ESPN in campo dopo la vittoria.

Accanto all'Iowa c'è un programma simile alla vittoria delle Final Four e dei campionati nazionali: No. 3 UConn ha tenuto a bada JuJu Watkins e il numero 1 USC 80-73 nella finale regionale a Portland, Oregon.

È la 23esima apparizione nelle Final Four degli 11 volte campioni nazionali Huskies sotto la guida dell'allenatore Geno Auriemma – e la 15esima negli ultimi 16 tornei NCAA. È stata la terza apparizione nelle Final Four per la star dell'UConn Paige Bueckers, che ha saltato la scorsa stagione a causa di un legamento crociato anteriore strappato.

L'UConn, che è stata devastata dagli infortuni in questa stagione e ha un elenco esaurito, potrebbe essere una trasferta delle Final Four altamente improbabile.

Nel frattempo, sul lato opposto del girone femminile, la Carolina del Sud, imbattuta e testa di serie, affronterà la NC State n. 3 nelle Final Four. Entrambe le squadre si sono assicurate il posto vincendo domenica.

La Final Four femminile è prevista per venerdì al Rocket Mortgage Fieldhouse di Cleveland, Ohio, e la partita del campionato nazionale è prevista per domenica.

READ  Le azioni di Tesla confermano il "doppio massimo" ribassista e altri schemi grafici

Clark, che detiene il maggior numero di punti in carriera nella storia della Divisione I per donne e uomini, è un talento generazionale. Si prevede che il 22enne diventerà il numero 1 assoluto nel draft WNBA del 15 aprile.

Ma prima della WNBA, aveva un'ultima possibilità per un titolo nazionale.

Dopo la partita, la superstar dell'Iowa ha condiviso un momento con Reese e l'allenatore della LSU Kim Mulkey sulla linea della stretta di mano.

“(Clark) mi ha detto: 'Continua a essere una grande giocatrice', e io le ho detto di continuare a essere una grande giocatrice, di aumentare il suo gioco e vincere”, ha detto Reese.

“Cosa le ho detto? Ho detto: 'Sono felice che te ne vai'”, ha detto Mulkey. “Ho detto: 'Ragazza, sei qualcos'altro.' Non ho mai visto niente del genere. ”

La vendetta è nella mente dell'Iowa dopo quello che è successo l'anno scorso?

“Ad essere onesti, no”, ha detto Clark.

Quando Iowa e LSU si affrontarono nell'Elite Eight, il match alla MVP Arena di Albany, New York, ebbe l'energia e l'intensità di una partita di campionato nazionale.

Nonostante una rottura della caviglia nel secondo quarto, Reese ha chiuso con 17 punti e 20 rimbalzi prima di uscire con 1:45 rimasto, guadagnandosi la sua decima doppia doppia consecutiva nel torneo NCAA, eguagliando il record del torneo. Ha avuto quattro assist, tre stoppate e due palle recuperate.

Kate Martin ha aggiunto 21 punti per l'Iowa e Sydney Affolder ne ha avuti 16.

L'ultima volta che Clark e Reese si sono affrontati – Reese ha agitato la mano davanti al viso di Clark e poi ha puntato l'anulare mentre la LSU ha concluso il titolo nazionale – è stata la partita di basket universitaria femminile più seguita della storia. . L'incontro nel 2023 è stato paragonato a quando Magic Johnson affrontò Larry Bird nella partita per il titolo maschile NCAA del 1979.

READ  Apple sta aggiungendo la linea iPhone 14 e i MacBook M2 al suo programma di riparazione self-service

Tony Gutierrez/AP

Reese fa un gesto davanti a Clark l'anno scorso.

Ma Johnson e Bird non avevano la scuola secondaria (almeno non al college) come avevano Clark e Reese.

Ha superato Taylor Robertson dell'Oklahoma battendo il record di tutti i tempi della NCAA per i tre punti realizzati in carriera durante la partita di lunedì.

Clark ha pareggiato il record del torneo NCAA per la maggior parte degli assist (140) e dei tre punti (70) in 15 partite della carriera.

Non è noto se Reese, giocatore delle Final Four dello scorso anno, tornerà alla LSU o andrà alla WNBA. Reese è un junior che compirà 22 anni a maggio.

“Prenderò una decisione quando sarò pronto”, ha detto Reese ai giornalisti dopo la partita.

Mentre la rivincita tra Iowa e LSU è stata la grande discussione del torneo NCAA, l'incontro Elite Eight di lunedì sera è stato il più avvincente.

Watkins della USC, appena 18enne, è secondo nella nazione dietro Clark per punti a partita in questa stagione. Lunedì a Portland, ha stabilito il record per il maggior numero di punti segnati da un debuttante in una stagione, totalizzando 29 punti e 10 rimbalzi.

Ma gli Huskies hanno prevalso e Beukers, recentemente acclamata da Auriemma come “la migliore giocatrice d'America”, ha guidato la sua squadra con 28 punti, 10 rimbalzi e sei assist.

Beukers, un ventiduenne junior in maglietta rossa, Annunciato a febbraio Tornerà alla UConn per un'altra stagione invece di optare per la WNBA.

Nel 2021, Naismith è diventata la prima matricola a vincere i premi Associated Press e Wooden Player of the Year.

“Sono così felice e orgoglioso di questa squadra”, ha detto Bookers. “Sono così orgoglioso. Non dovremmo essere qui, siamo qui.

READ  Aereo della Eti Airlines precipita a Pokhara, in Nepal; Almeno 68 persone sono morte

In particolare, USC e UConn suonavano al Moda Center di Portland, il sito che è stato scoperto domenica. Le linee dei tre punti erano incoerenti in campo E non alla stessa distanza dal canestro.

In una dichiarazione lunedì, il vicepresidente della NCAA per il basket femminile Lynn Holzman ha affermato che la questione è stata risolta e che il tribunale è ora “nel pieno rispetto delle regole di gioco della NCAA”. Quello che è successo a Portland è stato “un incidente isolato”, ha detto.

“Ci scusiamo per questo errore e per il fatto che sia stato trascurato”, ha detto Holzman. “In poche parole, questo tribunale non ha soddisfatto le nostre aspettative e la NCAA avrebbe dovuto individuare l'errore prima.”

Per incanalare il film “This Is Spinal Tap”, la serata del torneo NCAA ha portato il moltiplicatore a 11.

“RIP ai numeri del pubblico, eh? Distruggerà tutto”, ha detto domenica l’allenatore della USC Lindsay Gottlieb.

“Penso che ve lo diremo tutti, è USC contro UConn e LSU contro Iowa. Ma il potere delle star guida le storie nell'atletica. Ecco perché l'NBA è decollata, sai, quando aveva i volti, tornando a Magic e Larry e Michael Jordan.

“La NCAA ha capito bene, perché il torneo femminile di stasera è uno dei migliori della storia!” Johnson ha detto Un post su X.

“Tutte e quattro le squadre hanno potere da star, ottimi allenatori e ottime trame per come sono arrivate agli Elite Eight! Come fan del basket e fan degli sport femminili, questo è il paradiso per me!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *