Camilli affonda la Lega - Viterbese Calcio News- Cuori Gialloblu
martedì, 21 Maggio, 2019
Ultime notizie

Camilli affonda la Lega

Alla fine il gol del momentaneo vantaggio lo ha messo a segno Piero Camilli. Ma questa volta nessuno se lo aspettava. Il colpo di scena arriva in serata direttamente dalla Lega: tutto ribaltato nella battaglia tra la Viterbese e la Serie C scatenatasi a seguito del posizionamento dei gialloblu per la stagione 2018/2019 nel girone C insieme alle squadre del sud Italia. Con un comunicato ufficiale a firma del presidente Gabriele Gravina, la Lega questa sera ha sospeso “fino a data da destinarsi le gare della Viterbese Castrense”. Ciò in seguito alla battaglia legale imbracciata dal patron Piero Camilli contro la decisione di Gravina e company di inserire la Viterbese nel girone C, costringendo i gialloblu a sobbarcarsi ogni settimana trasferte lontanissime e logisticamente improponibili.

“La Lega Pro – recita la nota ufficiale -, sentito il Consiglio Direttivo, preso atto dei decreti monocratici emessi in data 15 settembre 2018 dal TAR LAZIO, in accoglimento delle istanze di misure cautelari avanzate nei ricorsi promossi dalle società F.C. PRO VERCELLI 1892 S.R.L. e TERNANA CALCIO S.P.A.; considerato che a seguito di quanto statuito dal TAR Lazio potrebbe riaprirsi la possibilità dei ripescaggi alla Serie B; rilevato che in ipotesi di accoglimento da parte del Collegio di Garanzia dei ricorsi ad esso presentati dalle sopra menzionate società, il girone che potrebbe essere suscettibile di rivisitazioni è il girone C e che la società che potrebbe subire variazione di collocamento all’interno di detto Girone, nel rispetto del criterio oggettivo della latitudine, adottato per la composizione dei gironi, è la Viterbese Castrense; considerato che Lega Pro deve salvaguardare la regolarità della competizione sportiva, ritiene opportuno sospendere, fino a data da determinarsi, le gare della società Viterbese Castrense”.

Se non è una resa alle richieste del patron gialloblu, di fatto poco ci manca. Come è noto, infatti, il posizionamento nel girone C è risultato poco gradito, per usare un eufemismo, al Comandante che, contestando i criteri adottati per la composizione dei raggruppamenti, da dieci giorni minaccia di non far giocare la squadra, senza curarsi del rischio di radiazione, e di chiudere bottega alla Palazzina. Venerdì il tenace presidentissimo, tramite i suoi avvocati, anche a seguito dell’accoglimento da parte del Tar dei ricorsi di Pro Vercelli e Ternana per essere ripescate in B, ha a sua volta presentato un ricorso d’urgenza che dovrebbe essere discusso lunedì, chiedendo l’inserimento della Viterbese nel girone A. Stasera il comunicato “riparatore” della Lega, che sospende le gare della squadra di Lopez in attesa dei verdetti dei tribunali: un passo avanti rispetto alla chiusura netta che nei giorni scorsi la serie C aveva mostrato nei confronti delle istanze di Camilli.

Una cosa è certa: con questo provvedimento la Viterbese sarà libera di non giocare le prime gare del girone C, in attesa di eventuale spostamento nel girone A, senza incappare in spiacevoli conseguenze. Un punto, che vale oro, a favore di Camilli e un sospiro di sollievo da parte del popolo gialloblu, scosso nelle ultime settimane per il rischio concreto di vedere scomparire l’amata Viterbese. La palla è di nuovo al centro, ma i gialloblu ora sono in vantaggio.

Eleonora Celestini

DI Eleonora Celestini

Eleonora Celestini
“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Viterbese, a proposito di lealtà sportiva

Piovono critiche sulla Viterbese, per la scelta di schierare le seconde linee nella trasferta di …