martedì, 24 Novembre, 2020

Caneo o Boccolini: oggi la Viterbese sceglie il nuovo allenatore

Bruno Caneo in pole per sostituire Agenore Maurizi. Il tecnico scuola Gasperini, ex Rieti, che il presidente Romano aveva attenzionato anche la scorsa estate dopo l’addio di Antonio Calabro, incontrerà oggi il numero uno gialloblu per vedere se ci saranno le condizioni per un accordo, anche se le premesse ci sono già. I contatti con l’ex tecnico del Rieti, infatti, ci sono stati già qualche settimana fa, s Caneo era già in preallarme nel caso di un esonero di Maurizi, nell’aria viste le prestazioni deludenti della Viterbese.

La sua resta al momento la candidatura più accreditata per la panchina della Viterbese dopo l’esonero di Maurizi, ma non va sottovalutata la soluzione interna, vale a dire quella che porta al tecnico della Primavera3 Alessandro Boccolini. Il quale ha allenato la prima squadra durante l’assenza per Covid di Maurizi e del suo staff, e lo ha fatto con grande competenza e professionalità, oltre che con piglio deciso nonostante la giovane età. Doti che hanno positivamente impressionato il presidente Romano: bisogna capire se al punto di affidargli una Viterbese in grossa difficoltà. 

Caneo e Boccolini sono due tecnici di grande personalità. Uno più esperto, profeta anche lui come Gasp del 3-4-3; l’altro più giovane, gioca in genere con il 4-4-2 o col 4-3-3. Ognuno con un carattere di ferro. Entrambi preparati e competenti sul piano tecnico, è tra loro due che sarà scelto il nuovo allenatore della Viterbese. Si tratta di due profili di livello, ma va detto che se Caneo è in vantaggio, Boccolini, prima giocatore e poi tecnico delle giovanili della Viterbese, gravita da quasi due decenni nell’ambiente gialloblu e sarebbe una soluzione molto molto gradita alla piazza. 

In giornata, in ogni caso, verrà comunicata la scelta del presidente Romano, che di tempo per riflettere ne ha poco visto che mercoledì la Viterbese sarà impegnata in trasferta a Monopoli. Non è escluso che la squadra per la trasferta infrasettimanale possa anche essere provvisoriamente affidata a Boccolini, che ha già sostituito Maurizi e che conosce bene i giocatori, in attesa della decisione definitiva. 

Decisione che il patron gialloblu stavolta potrebbe prendere da solo, senza avvalersi della collaborazione di Franco Zavaglia. Sotto accusa, infatti, c’è anche il consulente di mercato gialloblu, che di fatto ha costruito la squadra. Una squadra di cui al momento Romano – e non solo lui – è profondamente deluso: impossibile non immaginare che si sia incrinato anche il rapporto con Zavaglia. Che la rivoluzione in casa gialloblu sia solo cominciata? 

DI Eleonora Celestini

Eleonora Celestini
“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

I tifosi alla squadra: “Tirate fuori gli attributi e cominciate a correre”

Alla fine, su richiesta dei tifosi, i giocatori della Viterbese, guidati da mister Taurino hanno …