Capitals, i Wizards restano a Washington dopo che l'accordo con la Virginia Arena fallisce

WASHINGTON (AP) – Quando Ted Leonsis ha detto al sindaco del Distretto di Columbia Muriel Bowser alla fine dell'anno scorso che i Washington Wizards della NBA e i Washington Capitals della NHL avrebbero potuto lasciare Washington per la Virginia, le ha detto di no, non l'avrebbero fatto.

Alla fine, le è stato dimostrato che aveva ragione.

Le squadre lo sono Rimase nel distretto Molto tempo dopo il piano del governatore Glenn Young di attirarli in Virginia, la città e la franchigia hanno raggiunto un accordo su un progetto di arena finanziato con fondi pubblici da 515 milioni di dollari.

Bowser e Leonsis hanno firmato mercoledì un accordo che manterrà le squadre nel distretto fino al 2050. Hanno annunciato lo sviluppo pochi minuti dopo in una conferenza stampa congiunta presso l'attuale sede delle squadre, Capital One Arena.

In una dichiarazione, Alexandria, Virginia. Il sindaco Justin Wilson afferma che i negoziati per portare NHL Capitals e Washington Wizards nella Virginia settentrionale sono finiti.

“È un giorno fantastico, sono molto sollevato”, ha detto Leonsis. “Non è solo la cosa giusta per la comunità, è la cosa giusta per la città, la cosa giusta per noi, è un accordo commerciale molto intelligente.”

Il piano prevedeva un'espansione di 200.000 piedi quadrati (18.580 metri quadrati) del complesso dell'arena nel vicino sito di Gallery Place, la creazione di un quartiere dei divertimenti nel quartiere di Chinatown e miglioramenti della sicurezza e dei trasporti.

“Siamo la sede attuale e futura dei Washington Capitals e dei Washington Wizards”, ha detto Bowser, indossando la maglia dei Wizards. “Come dice Ted, staremo insieme per molto tempo.”

Il Consiglio del Distretto di Columbia approverà l'accordo la prossima settimana e si prevede che lo approvi, ha detto il presidente Bill Mendelson in una conferenza stampa.

READ  La Russia bandisce 500 americani, compresi i giornalisti della CNN

L'accordo tra Monument Sports and Recreation e la città è arrivato da funzionari di Alexandria attraverso il Potomac, in Virginia. Parla per la nuova arena Avrebbe spostato le squadre che sarebbero finite lì.

Leonsis ammise che la Virginia aveva la terra perché la DC no.

“Siamo in questa corsa agli armamenti per costruire strutture più grandi, migliori e di maggiore qualità, e stiamo esaurendo lo spazio”, ha detto Leonsis della nuova comunità ricreativa, sottolineando che l'accordo non è grande quanto 12 acri (4,9). ha) dedicato all'arena in Virginia. “Ma basta.”

L'imprenditore ultraricco ha detto che generalmente preferisce evitare di parlare della Virginia, ma le divisioni politiche tra Youngin, un repubblicano, e i democratici che controllano l'Assemblea Generale hanno contribuito alla fine del piano.

“Non puoi farcela da solo, e mi sentivo come se fossimo in una buona partnership”, ha detto Leonsis, “al contrario di dove pensavo di avere una grande partnership”.

La crescita colpisce i giovani Annunciato mesi fa Ha salutato le proposte di Alexandria come un'opportunità “irripetibile” per portare due importanti squadre sportive professionistiche nello stato più popoloso della nazione.

Mercoledì, in una dichiarazione, il governatore ha espresso disappunto e frustrazione, attribuendo la colpa direttamente ai democratici.

“Questo avrebbe dovuto essere il nostro accordo e la nostra opportunità, e tutto ciò che l'Assemblea Generale doveva fare era dire: 'Memoriale, monumento, per aver voluto venire in Virginia e creare 12 miliardi di dollari in investimenti economici, facciamolo.' Ma no, i programmi personali e politici hanno fatto fallire l’accordo, ha detto.

I democratici hanno risposto che Young aveva gestito male il programma fin dall'inizio. Il presidente della Camera Dan Scott si è detto scioccato dalla dichiarazione di Youngin, che secondo lui sembrava scritta da un giovane, e si è irritato all'idea che la legislatura avrebbe dovuto dare all'accordo una facile approvazione.

READ  Classifica Masters: Victor Hovland, Joe Rahm e Brooks Koepka in testa

“Adesso ha perso il senso del buon senso”, ha detto Scott, che non ha appoggiato completamente l'accordo ma ha espresso apertura nei suoi confronti.

Dal tono del rapporto, si aspetta che Youngin probabilmente reagirà ponendo il veto ai legislatori del bilancio. mandato a lui All'inizio di questo mese.

Alessandria, che per prima ha annunciato la notizia, ha dichiarato in un comunicato sul suo sito web che anche questa è stata deludente.

“Abbiamo negoziato un quadro per questa opportunità in buona fede e abbiamo partecipato al processo a Richmond per proteggere la nostra integrità”, si legge nella nota. “Abbiamo avuto fiducia nel processo e siamo rimasti delusi da ciò che è accaduto tra il governatore e l'Assemblea Generale.”

Matt Kelly, amministratore delegato della società immobiliare quotata in borsa JBG SMITH, partner nell'accordo di Alexandria come sviluppatore proposto, ha rilasciato una dichiarazione feroce. Le implicazioni hanno avuto un ruolo nella fine del progetto.

“Al di là dell'arena, i governi statali e locali avevano bisogno di entrate fiscali, sostenibilità dello sviluppo economico e di quella che sarebbe stata l'ultima migliore possibilità della Virginia di ottenere una franchigia sportiva professionistica per almeno una generazione”, ha detto Kelly.

Il piano della Virginia prevedeva un distretto di sviluppo da 2 miliardi di dollari nell'area Potomac Yards di Alessandria che includesse non solo un nuovo stadio ma anche una struttura di formazione e una sede aziendale per il memoriale e un teatro separato per le arti dello spettacolo.

All’Assemblea Generale è stato chiesto di creare una commissione che emettesse obbligazioni per finanziare la maggior parte dei progetti, sostenuti in parte dai governi delle città e degli stati e rimborsati attraverso una combinazione di entrate fiscali previste prelevate dallo sviluppo.

READ  AGGIORNAMENTO: la polizia di stato non ha "alcun motivo per credere" che Barham abbia lasciato l'area | Notizie, sport, lavoro

Youngin e altri sostenitori hanno affermato che lo sviluppo creerebbe decine di migliaia di posti di lavoro, insieme alle nuove entrate fiscali necessarie per coprire il finanziamento.

Il piano ha incontrato opposizione Dai sindacatiI residenti di Alessandria si preoccupano per il traffico e per i funzionari di Washington Distrutta la città di Washington.

Youngin e altri sostenitori sono il potente senatore democratico Portsmouth, che presiede la commissione per la stesura del bilancio del Senato. l. Non potevo battere Lewis Lucas. Lei usato quella posizione La struttura finanziaria dell'accordo è stata la principale a bloccare la legislazione, citando diverse preoccupazioni: l'uso di obbligazioni con obbligo morale mette a rischio i contribuenti e le finanze dello stato, ha detto Lucas.

Mercoledì Lucas ha celebrato l'approvazione della proposta. Sui social media ha pubblicato una vignetta in cui colpisce un pallone da basket con la parola “rifiutato”. Ha scritto: “Oggi il Monument annuncia che resteranno a Washington DC e festeggiamo in Virginia per aver evitato il disastro del Monument!”

Leonsis ha cambiato il suo tono sui social media negli ultimi giorni, indicando grandi folle alla Capital One Arena questo mese per qualsiasi cosa, dai Capitals e Wizards al basket dell'ACC Tournament e un concerto di Zach Bryant. Inserito mercoledì Il monumento prevede che più di 400.000 fan passino attraverso i tornelli a marzo.

Poco dopo che Virginia fece la sua offerta, disse Leonsis, lui e Bowser iniziarono a discutere sulla possibilità di mantenere le squadre nel distretto, compresi incontri regolari nella hall di un lussuoso hotel.

“Fino a 10 minuti fa non avevo mai firmato un pezzo di carta”, ha detto Leonsis.

___

Rankin ha riferito da Richmond, Virginia, e Barakat ha riferito da Falls Church, Virginia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *