lunedì, 6 Luglio, 2020

Catania-Viterbese 1-0, cronaca e tabellino

Nella quarta giornata del campionato di serie C la Viterbese cede di misura per 1-0 al Massimino con il Catania. Domenica 22 settembre, per la quinta di campionato, i gialloblù affronteranno al Rocchi il Catanzaro. Cronaca, tabellino, sala stampa, risultati e classifica del girone C. 

Tabellino 

CATANIA (4-3-3): Furlan; Calapai, Mbende, Silvestri, Pinto; Welbeck, Lodi (82’ Rizzo), Llama (77’ Distefano); Di Molfetta, Di Piazza (82’ Curiale), Mazzarani (65’ Dall’Oglio). A disp.: Martinez, Biondi, Noce, Esposito, Fornito. All.: Camplone

VITERBESE (3-5-2): Vitali; De Giorgi, Atanasov, Markic; Bezziccheri (46’ Urso), Antezza, De Falco (14’ Milillo), Besea (78’ Svidercoschi), Errico; Pacilli (70’ Molinaro), Tounkara (46’ Volpe). A disp.: Biggeri, Maraolo, Bianchi, Ricci. All.: Lopez

Arbitro: Mario Vigile di Cosenza
Assistenti: Davide Meocci di Siena e Nicola Mariottini di Arezzo

Marcatori: 50’ rig. Lodi (C)
Note: Espulso al 51′ Lopez (allenatore della Viterbese). Ammoniti: Di Molfetta, Welbeck, Silvestri, Dall’Oglio (C).
Recupero: 3’ pt, 5’ st

Cronaca

Una partita incanalata verso il risultato di parità a reti bianche, viene decisa da un rigore davvero molto imbarazzante concesso al 50’ dall’arbitro Vigile di Cosenza. L’unico, anche alla luce delle immagini di Eleven Sports visionate al ralenti, che sembra aver visto il fallo di mano in area gialloblù per il penalty trasformato impeccabilmente da Lodi. Massicce quanto inutili le proteste dei giocatori della Viterbese. Espulso nella circostanza l’allenatore Lopez. Lo stesso arbitro, a pochi minuti dalla fine, ha fischiato un fuori gioco assolutamente dubbio a Svidercoschi che si trovava in ottima posizione per concludere a rete un assist appetitoso. La giovane Viterbese esce dal Massimino a testa alta e mette le basi per un campionato durante il quale i tifosi si potrebbero molto divertire.

Sala stampa

Lopez: “Abbiamo iniziato con dei giocatori che avevano problemi fisici e abbiamo subito creato due importanti palle goal. Durante il primo tempo alcuni dei nostri giocatori hanno subito tre infortuni e abbiamo inserito in campo altri tre under. 
Siamo stati penalizzati dalla decisione arbitrale, lavoriamo tutta la settimana e dovremmo essere trattati come le altre squadre. Abbiamo perso senza subire un tiro in porta perché l’arbitro ha concesso il rigore per una palla in faccia a un nostro giocatore. Vorrei fare i complimenti alla mia squadra, hanno lottato su tutti i palloni contro una squadra forte come il Catania.
 Gli infortuni? De Falco l’ho tolto per non rischiare, Tounkara si è portato dietro una noia muscolare, mentre Bezziccheri ha preso una botta in testa, era anche ammonito e ho preferito toglierlo. Milillo è stato eccezionale, Pacilli è tanto che non gioca come Besea e Urso. Stiamo crescendo e stiamo migliorando partita dopo partita. Con tutti i giocatori in rosa e disponibili a giocare saremo una grande squadra e ci toglieremo grandi soddisfazioni”.

Atanasov: “Peccato davvero per il risultato ottenuto, perché anche oggi usciamo dal campo a testa alta. La mia ammonizione nasce da una protesta forse troppo animata, ma quando ho visto l’arbitro fischiare il fallo di mano ho reagito d’istinto. Il pallone ha colpito senza dubbio la faccia di Mama e non il braccio, perciò dispiace perdere per un episodio simile. Il gruppo c’è, è unito e lo abbiamo nuovamente dimostrato sul campo, con tanti ragazzi giovani che hanno giocato con personalità, dando il massimo ed aiutandosi l’uno con l’altro.
 Abbiamo affrontato a testa alta e senza paura una delle squadre più forti del nostro girone, perciò meritavamo almeno un pareggio”.

Antezza (nella foto, tratta da Viterbese Facebook): “C’è tanto rammarico, abbiamo fatto un’ottima partita, sia sotto il profilo tecnico sia sotto quello della qualità e dell’intensità.
Il rigore? secondo me non c’è stato alcun tocco di mano, ma purtroppo l’arbitro ha deciso di concedere il calcio di rigore.
Eravamo messi benissimo in campo, sopratutto nel secondo tempo e nonostante l’episodio abbiamo continuato a giocare. Che siano under o over chi ha giocato oggi ha dato tutto e ha fatto una bella figura. Non è bello tornare a casa con 0 punti dopo l’ottima partita che abbiamo fatto”.

Risultati 4a giornata Girone C

Bari-Reggina 1-1
Bisceglie-Potenza 0-3 
Casertana-Rieti 6-1
Catania-Viterbese 1-0
Catanzaro-Sicula Leonzio 3-1  
Paganese-V. Francavilla 2-2
Picerno-Avellino 2-3 
Teramo-Cavese 2-0
Ternana-Monopoli 0-2
Vibonese-Rende 3-0 

Classifica girone C dopo la 4a giornata

Catanzaro 10; Potenza, Catania, Ternana e Avellino 9; Reggina 8; Bari, Casertana e Picerno 7; Viterbese e Monopoli 6; Paganese 5; Vibonese e Bisceglie 4; Teramo* e Virtus Francavilla 3; Sicula Leonzio* 1; Rende e Rieti 0.
*una partita in meno

Partite 5a giornata girone C 
(domenica 22/09) 

Avellino-Bisceglie
Cavese-Paganese
Monopoli-Catania
Picerno-Casertana
Reggina-Vibonese
Rende-Teramo
Rieti-Potenza
Sicula Leonzio-Ternana
Virtus Francavilla-Bari
Viterbese-Catanzaro

DI Redazione

Avatar
La Redazione di Cuorigialloblu si occupa della gestione degli articoli pubblicati dai propri Redattori, e presta attenzione a tutto quanto ruota attorno ai colori gialloblu

Leggi anche

Viterbese-Potenza 1-3, cronaca e tabellino

Si è giocata la 27a giornata del girone C della serie C. La Viterbese viene …