martedì, 15 Ottobre, 2019

Catania-Viterbese, a pensar male si fa peccato…

Uscire indenni dal Cibali o Massimino che dir si voglia, non è cosa facile. Anche quando incontri un Catania che, solo a guardare i nomi, ti fa tremare le gambe. Ma che di corazzata ha ben poco. Assistere a una partita degli etnei, è come vedere un remake della scorsa stagione. Ovvero una squadra costosa e fatta di nomi altisonanti che, per un motivo o per un altro, non riesce a primeggiare. Anche le maglie sono le stesse, materialmente, a testimoniare questo legame con la passata stagione.

Quest’anno a cambiare le carte in tavola è stato il direttore di gara. Sicuramente sarà bravo nel suo mestiere, ma in fatto di anatomia appare alquanto deficitario. Si, perché scambiare la testa per un braccio è un errore di quelli eclatanti all’interno di una sala operatoria. Ma non è solo il “Vigile” di Cosenza ad avere questo tipo di disfunzioni, Che dire del suo collaboratore il quale, in maniera alquanto sospetta, conferma senza colpo ferire l’errore anatomico del suo direttore di gara?

Proviamo a scherzarci su, ma da scherzare c’è davvero ben poco. Semmai ci sarebbe da porsi una serie di domande alquanto pericolose. Come diceva qualcuno, a pensar male spesso ci si azzecca. L’indignazione del presidente gialloblu, affidata a un comunicato ufficiale, fa il paio con i tanti tifosi arrabbiati per l’ennesima decisione scandalosa. Per molti addirittura in malafede, come si evince dai commenti social.

Il numero uno della società di via della Palazzina ha preannunciato un chiarimento con il presidente della Lega di Firenze, Francesco Ghirelli. Ha intenzione di discutere quanto accaduto ieri al Cibali. Il presidente della Lega Pro non ha competenze in merito. Sarà bene, però, che vigili su questi accadimenti. Perchè mettono a repentaglio la credibilità di una Serie C che ha il diritto-dovere di chiedere precise spiegazioni sull’accaduto anche al responsabile della Can Pro, ovvero Antonio Damato.

DI Stefano Cordeschi

Avatar
Giornalista Pubblicista, vicedirettore di Calciopress.net, ha iniziato la sua avventura editoriale su web ideando e progettando siti internet, in modo particolare incentrati sulla Viterbese Calcio.

Leggi anche

Viterbese, solo elogi dall’ex allenatore Pochesci

Qualche capello bianco in più, qualche intemperanza in meno. Oggi è un tecnico con grande …