martedì, 17 Settembre, 2019
Ultime notizie

Catania-Viterbese, il senso di Lopez per la realtà

Dopo l’imprevista battuta di arresto al Rocchi con la matricola Picerno, che farà vedere i sorci verdi a molti quotati club del girone C, il tecnico gialloblù Lopez ha detto in sala stampa che la Viterbese è atterrata sul suo campionato.

Qualcuno, che aveva ancora in testa la splendida prestazione offerta al San Nicola di Bari, ha parlato di pessimismo eccessivo. A prescindere dal fatto che secondo noi il pessimista è un ottimista ben informato, nel caso di specie bisogna parlare di un sano senso della realtà.

La squadra è molto giovane e totalmente rinnovata  (>>> leggi “Viterbese, Lopez e certi peccati di gioventù) e, dunque, soggetta a prestazioni ondivaghe. Ciò condiziona la valutazione complessiva di quello che potrà essere l’esito finale del campionato all’interno di un girone troppo tosto per definirsi, sic et simpliciter, di terza serie. Il realismo in certi casi può diventare un’arma vincente, se maneggiata con cura da un tecnico preparato e di lungo corso come Giovanni Lopez.

È con questo spirito di sana e obiettiva visione delle cose che i gialloblù si avviano verso la complicata trasferta in casa della corazzata Catania, allenata da Camplone. Sono consapevoli di potersela giocare, come non hanno saputo fare viceversa contro un Picerno sceso in campo senza under. Una squadra davvero organizzata e temibile, quella lucana, che ha puntato sul gruppo omogeneo e compatto promosso dalla serie D. Il bello del calcio è proprio questo. O no?

La Viterbese sarebbe dunque in grado di ripetere la prestazione di Bari, che ha lasciato a bocca aperta gli addetti ai lavori, se tutti faranno la loro parte. In questa prospettiva va ricordato che l’anno scorso mister Calabro riuscì a strappare agli etnei sei punti su sei, imbrigliandoli al punto tale da non subire alcuna rete e di segnarne tre (>>> leggi “Viterbese, una bestia nera per il Catania?”). Perchè non confidare, allora, sull’estro e sul fiuto del gol di Tounkara?

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Catania-Viterbese, le ultime dalle sedi

Si gioca allo stadio Massimino la partita Catania-Viterbese, valida per la quarta giornata del campionato …