lunedì, 20 Maggio, 2019
Ultime notizie

LA BACHECA

Viterbese, il calcio sognato dei sognatori

Il sold out del Rocchi nella finale di Coppa Italia con il Monza era forse atteso, ma non in quella misura e con quelle modalità. Si è messo in scena uno spot per il calcio e, nello specifico, per Viterbo. Troppo tempo è trascorso dagli ultimi sussulti che avevano spinto la città a sostenere in massa le maglie gialloblù. La …

Continua a leggere »

Viterbese, voglia di innamorarsi ancora

Credeteci sulla parola, il meglio deve ancora venire. Al termine di una stagione mozzafiato, vissuta al ritmo folle di una partita ogni tre giorni, brilla in tutto il suo splendore la grande bellezza. La conquista della Coppa Italia certifica uno dei momenti più alti della “grande storia del club”. Il trofeo, paradossalmente, viene alzato dalla Viterbese a campionato già concluso. …

Continua a leggere »

Viterbese di Coppa, un pieno di felicità

La Viterbese non ha mollato mai di un centimetro, nonostante la gogna di una partita ogni tre giorni. È andata dritta per la sua strada, alla ricerca di uno spiraglio nel quale infilarsi per salvare una stagione che sembrava irrimediabilmente compromessa. Dopo un inizio che definire disastroso è un eufemismo, l’arrivo in panchina di Antonio Calabro ha ridato fiducia all’ambiente …

Continua a leggere »

Viterbese, a proposito di lealtà sportiva

Piovono critiche sulla Viterbese, per la scelta di schierare le seconde linee nella trasferta di campionato a Catanzaro. Stupisce il fatto che siano sostenute anche da addetti ai lavori specializzati in questa categoria. Il fatto è che in molti sembrano avere la memoria corta. Ci si dimentica che il club gialloblù è destinato a diventare un case history. Le gravi …

Continua a leggere »

Viterbese, quando il gialloblù è la nostra vita

Il nostro amore per la Viterbese, cominciato in epoche molto diverse per ragioni anagrafiche, entra in collisione durante la stagione 2002-2003. La Viterbese è in C1. Aprea ha raccolto, con mediocri risultati, la pesante eredità di Gaucci. A seguito di una massiccia contestazione, ha deciso di cedere il club a Fabrizio Capucci. Accade così che, il 14 dicembre 2003, ci …

Continua a leggere »

Viterbese, per la società conta solo la Coppa

Ieri è stata una giornata campale per la Viterbese. Un mezzo terremoto. Nel silenzio mediatico che contraddistingue la società gialloblù, sono state prese due decisioni fondamentali in chiave futura. Ci riferiamo all’esonero di mister Antonio Calabro e alla scelta di far giocare a Catanzaro la Beretti puntando tutto sulla Coppa Italia. La rimozione dell’allenatore pugliese dal suo incarico suscita stupore …

Continua a leggere »

Viterbese, qualcuno ci spiega cosa è successo?

Sembra proprio che i tifosi della Viterbese siano nati per soffrire. A inizio stagione, la loro squadra del cuore è stata tenuta ferma ai box per dieci giornate di fila. Poi ha dovuto giocare una partita ogni tre gironi, facendo evaporare ogni possibilità di radicamento nel territorio. Un ritmo pazzesco e insostenibile, che avrebbe tramortito anche un toro >>> Viterbese, …

Continua a leggere »

Viterbese, non si uccidono così anche i cavalli?

Uscita con le ossa rotte dalla sconfitta interna con il Rende, la Viterbese sarà costretta mercoledì a scendere di nuovo in campo a Catanzaro. Cavalcata selvaggia  >>> leggi QUI ci è sembrata la definizione più calzante, per inquadrare il case history della “banda Calabro”. “Non si uccidono così anche i cavalli?” è un film del 1969, diretto da Sydney Pollack, interpretato da …

Continua a leggere »

Viterbese, il futuro precario dei tifosi gialloblù

La stagione della Viterbese era partita sotto i migliori auspici. Primo club iscritto in serie C. Una campagna acquisti estiva da dieci e lode. Una Tim Cup vissuta nel segno della gioia pura. Culminata nello storico esodo di Marassi, per vivere tutti insieme la magica serata con la Sampdoria. Poi la storia cambia improvvisamente verso, come spesso è accaduto in …

Continua a leggere »

Viterbese-Rende e l’ultimo miglio

Lo diciamo con la franchezza di chi si assume l’onere di fare analisi, e ci deve mettere sempre la faccia. Ci ha lasciato davvero perplessi la scelta della società di non comunicare, attraverso canali ufficiali, le dichiarazioni del mister e la lista dei convocati alla vigilia di Viterbese-Rende. Un silenzio stampa che carica di troppa valenza, quasi da ultima spiaggia, …

Continua a leggere »