venerdì, 5 Marzo, 2021

Con la Turris vietato sbagliare, Taurino: “Noi squadra viva”

Domani allo stadio “Enrico Rocchi” di Viterbo i gialloblù saranno in campo per la giornata numero ventidue del girone C. Alle ore 15 la Viterbese ospiterà la Turris,  formazione che ha raccolto ventisette punti in venti partite. Di seguito le parole di mister Roberto Taurino nel corso della conferenza stampa della vigilia.

Mister, dei nuovi acquisti chi è in condizione di andare almeno in panchina?

“I ragazzi che sono arrivati sono abbastanza “condizionati”, normale che devono allenarsi con il gruppo per avere gli stessi criteri degli altri. Qualcuno si è già allenato ma dubito che possa partire dall’inizio anche per rispetto nei confronti di chi si allena da diverso tempo. Piano piano li inseriremo e ci daranno una grossa mano”.

Ammari potrebbe andare in panchina?

“Lui è arrivato e non era molto allenato, all’inizio ha fatto un po’ di fatica. Ora sta salendo nella condizione, non so ancora quanto minutaggio può dare ma sicuramente potrebbe essere una soluzione”.

Soddisfatto delle entrate che sono arrivate dal mercato? 

“Si, praticamente abbiamo rimpiazzato Ferrani prendendo un ragazzo di esperienza che conosce bene il girone C. Sicuramente sarà abituato a giocare in determinati campi caldi nel girone di ritorno. E poi sono arrivati diversi ragazzi giovani che hanno voglia di mettersi in mostra. Cercheremo di sfruttare anche questo aspetto”.

Quali caratteristiche porta Camilleri?

“È un calciatore con una buona struttura e ha capacità di regia. Con lui siamo 4 centrali e, all’occorrenza, potremmo tornare a giocare a 3 qualora la partita lo richiedesse. Anche a gara in corso è una soluzione che può servire. Poi ripeto, è un calciatore di esperienza che porta personalità e sarà utile durante la stagione”.

Sono arrivati giovani di prospettiva, a cominciare da Adopo…

“Adopo è un calciatore che garantisce una certa fisicità in mezzo al campo. Lo ho visto solo due giorni ma sicuramente ha un “motore” importante. Sicuramente è un ragazzo molto interessante”.

Sarebbe stato contento di riavere Pierno?

“Era uno dei profili che stavamo seguendo, poi nel mercato ci sono tante pedine. Sicuramente Roberto era un profilo interessante, come quelli che abbiamo preso. Poi si è creata la possibilità di fare uno scambio e abbiamo optato per questa soluzione. Porru è un ragazzo che viene dalla Primavera del Cagliari, è un ragazzo interessante che avrò modo di conoscere”.

Quali sono le condizioni di Falbo?

“Luca, purtroppo, ha avuto un problema di appendicite. Fortunatamente lo staff medico è intervenuto immediatamente e si è operato la sera stessa. Nell’arco di dieci giorni dovrebbe tornare a disposizione. Mi dispiace che stia fuori in questo momento dove ci sono tante partite anche perché il ragazzo era in netta crescita. Lo aspettiamo tutti anche perché è un ragazzo che si pone bene, molto educato e a cui il gruppo vuole particolarmente bene”.

Tra Murilo e Simonelli, il secondo forse è ancora un po’ acerbo in fase di non possesso?

“Secondo me ad Avellino nel primo tempo a livello di pressione in avanti abbiamo fatto bene, li abbiamo fatti giocare poco. In quest’ottica i tre attaccanti hanno fatto un grande lavoro. Nel primo tempo la squadra mi è piaciuta, unico neo è che forse in alcune giocate siamo mancati di qualità. Poi la partita racconta di un 3-0 ed è ovvio che degli errori ci sono stati ma la squadra era viva. Noi sicuramente potevamo fare di più ma c’è anche da mettere la bravura dell’avversario”.

Alla Turris mancheranno diverse pedine ma è una squadra che non molla mai, bisogna avere paura di queste partite?

“Noi non dobbiamo pensare a squalifiche e assenze, la Turris ha fatto una prima parte di stagione straordinaria da neopromossa. Al di là delle loro qualità, secondo me hanno un grande animo, è una squadra capace di soffrire. A Bari nella sofferenza hanno provato a vincere la partita, nello spirito hanno una grande arma. Penso che le assenze li porteranno a fare una partita ancora più importante”.

DI Redazione

Avatar
La Redazione di Cuorigialloblu si occupa della gestione degli articoli pubblicati dai propri Redattori, e presta attenzione a tutto quanto ruota attorno ai colori gialloblu

Leggi anche

Viterbese – Palermo, parla Taurino: “Ci abbiamo creduto, ma negli ultimi 10’ la squadra non mi è per niente piaciuta”

La Viterbese non aveva mai battuto il Palermo nella sua storia prima di ieri, e …