Edwin Diaz di Porto Rico si è infortunato mentre celebrava la sua vittoria WBC

MIAMI – Il Porto Rico è passato ai quarti di finale del World Baseball Classic con una vittoria per 5-2 sulla Repubblica Dominicana. Ma la gioia si è rapidamente trasformata in disperazione quando la stella più vicina Edwin Diaz è crollata a terra durante i festeggiamenti post-partita sul tumulo.

I compagni di squadra di Diaz hanno formato un cerchio intorno a lui, abbassando la testa o piangendo. Invece di portare le valigie alla clubhouse del Lone Depot Park, i giocatori dominicani sono rimasti in panchina, storditi dalla scena sul campo. Quando finalmente Diaz, 28 anni, si è alzato in piedi, è stato prima sollevato e poi spinto fuori dal campo, incapace di caricare alcun peso sulla gamba destra.

Diaz, che ha firmato un record quinquennale da 102 milioni di dollari in bassa stagione, deve restare con i Mets a causa di un infortunio al ginocchio destro, ha detto il team. Giovedì sarà sottoposto a imaging e “aggiorneranno se necessario”, ha aggiunto Metz.

L’infortunio è arrivato dopo un attesissimo incontro do-or-die tra due potenze del baseball che è stato all’altezza delle aspettative. Le squadre hanno giocato davanti a un pubblico tutto esaurito di 36.025 persone e il Porto Rico, secondo nelle due precedenti edizioni del torneo nel 2013 e nel 2017, ha sconfitto una squadra di superstar, la Repubblica Dominicana. Preferiti

Ma il crollo di Diaz ha smorzato quelle emozioni e rinnovate preoccupazioni per gli infortuni che circondano il torneo, che si svolge ogni quattro anni e dura due settimane durante l’allenamento primaverile della Major League Baseball. Avrebbe potuto infliggere un duro colpo ai Mets, una squadra che entra nell’anno con le aspirazioni delle World Series.

READ  Carson Wentz, i comandanti di Bobby McCain hanno messo a fuoco il futuro

“Anche quando eravamo entusiasti del gioco, era uno dei nostri fratelli”, ha detto il giocatore dei Boston Red Sox Enrique Hernandez.

Molti dei migliori giocatori, molti dei quali lanciatori, si sono rifiutati di partecipare al WBC o gli è stato negato il permesso di giocare dalle loro squadre MLB. Alcuni citano problemi di infortunio – attuali o Possibile – la loro causa. Le squadre sono spesso preoccupate che i giocatori debbano progredire prima del solito prima della stagione regolare di 162 partite, che è più importante delle gare di esibizione dell’allenamento primaverile.

Tuttavia, Diaz non sembra essersi infortunato mentre lanciava mercoledì. Ha lanciato le sue tipiche palle veloci da 100 miglia all’ora e i feroci cursori per colpire il lato nel nono inning, senza mai sembrare dolorante prima dell’inizio della celebrazione.

Dopo la finale, Diaz ha abbracciato suo fratello Alexis, un lanciatore dei Cincinnati Reds. A loro si unì il resto della squadra, e con le braccia l’una intorno all’altra, rimbalzarono su e giù in una celebrazione più sommessa. Ma poi Diaz è crollato a terra, ei compagni hanno subito fatto cenno allo staff tecnico di uscire.

A bordo campo, il capitano di Porto Rico Francisco Lindor, un compagno di squadra, si accovacciò e guardò in basso. Interno dominicano ed ex Met Robinson Cano, con le mani sulla testa. Le lacrime scorrevano sul viso del fratello di Diaz.

L’allenatore del Porto Rico Yadier Molina ha detto di non aver visto cosa è successo a Díaz mentre abbracciava i suoi allenatori in panchina dopo la finale. Quando alzò lo sguardo, fu sorpreso di trovare Diyas a terra.

READ  Aaron Rodgers: i New York Jets e i Green Bay Packers hanno raggiunto un accordo commerciale per inviare il quattro volte MVP ai Jets.

“Quando vedi qualcuno che lavora duro come Edwin e lo vedi sul pavimento in quel modo, è triste”, ha detto.

Molina in seguito ha detto delle celebrazioni post-partita: “Se succederà qualcosa, succederà. Ho festeggiato da quando sono nato. È la volontà di Dio. Spero che Edwin stia bene, la sua famiglia sta bene e noi ‘ stai pregando per lui.

Dietro otto lanciatori, il Porto Rico ha neutralizzato l’attacco stellare della Repubblica Dominicana e ha giocato in pura difesa. Al piatto, il battitore designato da Porto Rico Christian Vazquez ha fatto un homer, mentre Hernandez e Lindor hanno aggiunto due colpi ciascuno. Con la vittoria, il Puerto Rico, secondo nel girone D, è passato ai quarti di finale e sabato affronterà il vincitore del girone C, il Messico, a Miami.

Nel tunnel fuori dalla clubhouse di Puerto Rico dopo la partita, il fratello ei genitori di Diaz sono stati portati via in lacrime.

“Oltre ad essere così vicino al gioco in questo momento ed essere una parte importante di questa squadra, Sugar è uno dei collanti in quella clubhouse”, ha detto Hernandez, riferendosi a Diaz con il suo soprannome. Diaz, che ha salvato 32 partite ciascuna delle ultime due stagioni per i Mets, ha contribuito a organizzare cene e incontri per la squadra portoricana, ha osservato.

“Ha un conto in banca davvero grande, ma il suo cuore è grande”, ha detto Hernandez, dicendo in seguito dell’infortunio, “che è lui è un duro colpo in più di un modo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *