lunedì, 8 Marzo, 2021

Esclusione Matera, rebus differenza reti

Dopo la quarta rinuncia il Giudice sportivo della Lega Pro ha sancito la definitiva esclusione del Matera dal girone C della Serie C. Ai sensi dell’articolo 53 delle Noif ancora vigente (sarà modificato solo a partire dal 1 luglio 2019), tutte le partite che restano da disputare si intendono vinte dalle rispettive avversarie con il risultato di 3-0.

Fin qui il provvedimento non fa una piega. Resta da risolvere il rebus delle gare giocate dal Matera prima della radiazione. Si tratta di sette partite del girone di ritorno. In tre casi fu schierata la Berretti (con risultati variabili) e in quattro casi vi fu rinuncia (con risultato di 3-0). Nell’ultima gara del girone di andata , quella con la Reggina, fu schierata la Berretti (risultato finale 6-0) >>> LEGGI QUI il dettaglio delle partite in cui è sceso in campo il club lucano prima del provvedimento con i relativi risultati.

Il rebus riguarda la differenza reti, parametro fondamentale per la formazione della graduatoria e per l’accesso a playoff/playout. È fondamentale un provvedimento che omologhi lo stato delle cose, in modo da riallineare una classifica altrimenti falsata.

Resta poi da capire in che modo il presidente della Figc, Gabriele Gravina, intende gestire la delega di radiazione del Matera ai sensi dell’articolo 16 delle Noif (comma 4, lettere c e d). Soprattutto occorre chiarire se e in che modo vada applicato, nel caso di specie, il combinato degli articoli 16 e 53 delle Noif.

In questo gnommero, per dirla alla Gadda, c’è da rimodulare la classifica del girone C. Le domande alle quali dare risposta sono pertanto almeno due. Come risolvere il problema della differenza reti nel girone C della Serie C per non falsare l’accesso agli spareggi promozione e retrocessione? In che modo la Figc intende utilizzare la delega di radiazione ai sensi dell’articolo 16 delle Noif?

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Play off Serie C, ma chi partecipa?

La geniale “trovata” dei play off per coprire il posto mancante nelle promozioni nella cadetteria …