Gli incaricati di DeSantis iniziano a rimodellare il distretto di Disney World

I nuovi supervisori che guidano il rinnovato team di gestione di Disney World affermano di avere buone intenzioni di lavorare con la società dopo essere stati nominati dal governatore della Florida Ron DeSantis.

“Il nostro consiglio voleva lavorare con la Disney, ma la Disney non voleva che lavorassero con noi. È la via o l’autostrada della Disney”, ha detto Martin Garcia, presidente del Central Florida Tourism Oversight District, all’inizio di una riunione del consiglio.

In risposta, ha avuto un avvertimento su ciò che i supervisori nominati da DeSantis che ora sovrintendono alle vaste proprietà della Florida di Disney World cercheranno di ottenere nel conflitto in via di sviluppo tra il governatore e la Disney: “Niente è fuori discussione a questo punto”.

Tra le modifiche apportate mercoledì ai membri del consiglio c’erano l’eliminazione dell’agenzia di pianificazione e la responsabilizzazione del consiglio per la pianificazione futura. Hanno anche affermato che in futuro potrebbero prendere in considerazione l’acquisizione di più terra sotto dominio eminente, monetizzare i beni della contea per ripagare il debito, vietare il vaccino Covid-19 e i mandati per la maschera facciale, affermare l ‘”autorità superiore” del consiglio sulla contea ed esplorare nuove zone. Costruire alloggi a prezzi accessibili per i lavoratori Disney sulla proprietà di Disney World.

READ  Meadows, Giuliani tra gli Arizona incriminati nell'ultimo caso di manomissione delle elezioni del 2020

L’anno scorso, la Disney ha dichiarato che avrebbe donato quasi 80 acri (32 ettari) per costruire 1.400 unità abitative a prezzi accessibili attraverso uno sviluppatore di terze parti. Poche ore dopo la fine di una riunione del consiglio di amministrazione mercoledì, la società ha annunciato che la costruzione sarebbe iniziata il prossimo anno con le prime unità completate nel 2026.

L’incontro di mercoledì ha continuato una battaglia tra il futuro candidato presidenziale DeSantis e i legislatori statali repubblicani contro la Disney, che l’anno scorso si è opposta pubblicamente alla legge statale “non dire gay” della società di intrattenimento che escluderebbe l’asilo dall’istruzione scolastica sul sessismo e l’identità di genere. Entro la terza elementare. Per rappresaglia, i legislatori della Florida hanno approvato una legge che avrebbe riorganizzato il controllo del governo su Disney World e DeSantis l’ha firmata. La Disney in precedenza controllava il suo consiglio di amministrazione di 55 anni.

Il mese scorso, i nuovi predecessori nominati da DeSantis e controllati dalla Disney hanno affermato di averne fatto uno veloce privando il nuovo consiglio della maggior parte dei poteri e dando alla Disney il controllo sulla progettazione e costruzione del resort del parco a tema prima che i nuovi membri prendessero posto.

READ  L'agente di Aaron Rodgers chiede agli imballatori di scambiare QB o licenziare GM nel 2021: Fonte

Alla riunione di mercoledì, Garcia ha detto che i nuovi supervisori la scorsa settimana hanno elaborato un altro “accordo dell’undicesima ora” tra Disney e i precedenti supervisori che consente alla società di stabilire i propri tassi di utilizzo.

Lunedì DeSantis e i legislatori statali hanno intensificato le pressioni sulla Disney per proporre una legislazione imminente che richiederebbe ispezioni statali delle giostre Disney, una mossa senza precedenti da quando i più grandi operatori di parchi a tema della Florida sono stati in grado di condurre le proprie ispezioni. I legislatori prevedono inoltre di prendere in considerazione la legislazione che annulla i contratti tra i precedenti supervisori del consiglio e la Disney.

Senato dello Stato repubblicano. Blaise Ingoglia ha detto di avere un messaggio per la Disney: “Non vincerai questa battaglia. Questo governatore”.

La Disney ha sostenuto che tutti gli accordi raggiunti con il precedente gruppo erano legali e approvati in sede pubblica.

Il CEO della Disney Bob Iger ha dichiarato all’inizio di questo mese che qualsiasi azione contro la società che minaccia i posti di lavoro o l’espansione nel suo resort in Florida non è solo “anti-business” ma “anti-Florida”.

I nuovi supervisori hanno assunto un team di avvocati di alto livello, tra cui un ex giudice della Corte Suprema della Florida, per contestare gli accordi tra Disney e il vecchio consiglio. Alla riunione di mercoledì, gli avvocati hanno delineato le loro argomentazioni sul motivo per cui i contratti erano illegali, affermando che erano mal indirizzati e autogestiti. Hanno anche affermato che un distretto non può conferire poteri di governo a un privato.

“La Disney si è impegnata in un cappero degno di Scrooge McDuck”, ha detto David Thompson, uno degli avvocati.

READ  Perché gli Steelers hanno rinunciato a Kenny Pickett dopo 24 partite

___

Segui Mike Schneider su Twitter all’indirizzo @MikeSchneiderAP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *