Guadagni settimanali con il rally di Wall Street, calo dei rendimenti dei Treasury

  • Gli indici sono impostati per guadagni settimanali
  • S&P 500 rompe la media mobile a 50 giorni
  • Indici in rialzo: Dow 0,85%, S&P 1,29%, Nasdaq 1,66%

NEW YORK, 3 marzo (Reuters) – I rendimenti dei Treasury USA sono diminuiti e i dati economici hanno aiutato gli investitori a guardare oltre la possibilità che la Federal Reserve mantenga la sua politica restrittiva. sul posto più a lungo del previsto.

Tutti e tre gli indici azionari statunitensi sono stati positivi, guidati dal Nasdaq, fortemente tecnologico, che ha ricevuto un solido impulso dalle megacap leader di mercato e sensibili ai tassi di interesse. I rendimenti dei Treasury statunitensi sono stati tagliati dopo che i commenti dei funzionari della banca centrale hanno attenuato i timori sull’inflazione e sui tassi di interesse.

Per la settimana, gli indici sembrano essere sulla buona strada per i massimi guadagni, con l’S&P che registra tre settimane consecutive di perdite e il Dow che gode del suo primo guadagno settimanale dalla fine di gennaio.

Questa settimana l’S&P 500 ha sfondato le sue medie mobili a 50 e 200 giorni, due livelli tecnici attentamente monitorati.

“Hai un mercato ipervenduto che è stato scambiato a livelli di supporto chiave ed è al di sopra del livello di resistenza della media mobile a 50 giorni”, ha affermato Robert Pavlik, senior portfolio manager presso Dakota Wealth a Fairfield, Connecticut. E molti ne dubitano, ma non vogliono essere lasciati indietro”.

Ultimi aggiornamenti

Guarda altre 2 storie

I dati economici rilasciati venerdì hanno mostrato una domanda costante di servizi, con gli indici dei responsabili degli acquisti (PMI) dell’Institute for Supply Management e S&P Global che indicano che l’attività nel settore ha continuato ad espandersi anche se i prezzi degli input si sono raffreddati.

READ  La missione di SpaceX di inviare astronauti della NASA alla Stazione Spaziale Internazionale è stata annullata all'ultimo minuto

“Non c’è alcuna indicazione che stiamo andando giù da un dirupo”, ha aggiunto Pavlik. “Il mercato del lavoro rimane forte e i dati di questa mattina indicano un atterraggio morbido”.

Alle 13:56 ET, il Dow Jones Industrial Average (.DJI) è salito di 279,29 punti, o dello 0,85%, a 33.282,86, mentre l’S&P 500 (.SPX) è salito di 51,18 punti, o dell’1,29%, a 4.032,53 e il Composite Il composito è salito di 51,53 punti, o dello 0,53%, a 33.282,86. ) ha aggiunto 189,80 punti o l’1,66% a 11.652,78.

Tra gli 11 principali settori dell’S&P 500, tutti tranne i beni di consumo di base (.SPLRCS) erano in territorio positivo, con i servizi di comunicazione (.SPLRCL) ei beni di consumo voluttuari (.SPLRCD) che hanno registrato i maggiori guadagni percentuali.

La stagione degli utili del quarto trimestre è nelle sue fasi finali, con tutte le società dell’S&P 500 tranne sette che hanno riferito. I risultati per il trimestre hanno superato le stime di consenso del 68%, secondo Refinitiv.

Nel complesso, tuttavia, gli analisti ritengono che gli utili dell’S&P 500 saranno diminuiti del 3,2% nel quarto trimestre rispetto all’anno precedente e si aspettano numeri annuali negativi nei primi due trimestri del 2023. Ricavi in ​​rallentamento di tre quarti negli ultimi mesi del 2022, Refinitiv.

Apple Inc ( AAPL.O ) è salita del 2,9% dopo che Morgan Stanley ha dichiarato che quest’anno potrebbe guadagnare oltre il 20% in abbonamenti hardware.

Broadcom Inc ( AVGO.O ) è salita del 5,5% dopo che il produttore di chip ha previsto utili del secondo trimestre che hanno superato le stime degli analisti poiché l’aumento degli investimenti nell’intelligenza artificiale ha alimentato la domanda di chip.

READ  Il crollo dell'autostrada I-95 degli Stati Uniti richiede "mesi" per essere risolto

Tra i perdenti, Costco Wholesale Corp ( COST.O ) è sceso del 2,8% a causa della mancanza di utili, poiché l’elevata inflazione ha smorzato la domanda dei consumatori.

Il produttore di chip Marvell Technology Inc ( MRVL.O ) è sceso del 6,3% a causa di un mancato profitto trimestrale e di una previsione di entrate deludente.

Le emissioni in avanzamento superano le emissioni in calo sul NYSE con un rapporto di 4,63 a 1; Sul Nasdaq, un rapporto di 2,33 a 1 ha favorito i progressisti.

S&P 500 raggiunge 21 nuovi massimi da 52 settimane e due nuovi minimi; Il Nasdaq Composite ha registrato 73 nuovi massimi e 49 nuovi minimi.

Segnalazione di Stephen Culp; Segnalazione aggiuntiva di Shruti Shankar a Bangalore; Montaggio di Cynthia Osterman

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *