House GOP vota per censurare Schiff sul ruolo nelle indagini su Trump

Schiff è stato a lungo un ostacolo repubblicano per la sua partecipazione alle indagini su Trump, inclusa l’indagine della Camera sui legami elettorali dell’ex presidente con la Russia e il suo primo impeachment. Luna ha affermato che Schiff “ha lanciato un’intera campagna politica contro il presidente in carica” ​​e “ha abusato dei suoi privilegi” come massimo democratico nel comitato di intelligence, che il presidente Kevin McCarthy ha licenziato all’inizio di quest’anno.

È l’ultimo esempio di risoluzioni di “concessione” ispirate dai conservatori che richiedono un voto rapido e aggirano il processo del comitato. L’ala destra della Camera GOP prevede di forzare il voto su altre misure controverse, nonostante il desiderio della leadership di licenziare il presidente Joe Biden e i suoi segretari di gabinetto.

L’azione di censura di Luna richiederebbe un’indagine etica e Schiff dovrebbe stare bene nella camera della Camera per il rimprovero verbale. I democratici si sono radunati dietro Schiff dopo il voto mentre McCarthy ha presieduto la camera della Camera, cantando “Adam” e “vergogna” mentre camminava per ricevere il rimprovero.

Schiff, da parte sua, ha abbracciato il suo ruolo di uomo nero repubblicano in mezzo a settimane di pressioni da parte dei conservatori per metterlo sotto accusa. Parlando in aula poco dopo che il provvedimento è stato avanzato, ha ringraziato beffardamente i repubblicani per la loro “ostilità” e ha detto che lo avevano “falsamente” elogiato.

“Le sue parole dimostrano che sono stato efficace nel proteggere la nostra democrazia, e le sono grato”, ha detto. Schiff ha scherzato sul fatto che i repubblicani “avrebbero potuto costare 160 milioni di dollari”, riferendosi a una versione precedente di Luna che avrebbe potuto essere multata pesantemente. Non mi impedirai mai di fare il mio dovere.

READ  La Virgin Orbit di Richard Branson dichiara bancarotta e cerca un acquirente

La Camera raramente censura l’ultima volta che ha votato in tal senso nel 2021, quando ha censurato il rappresentante della maggioranza democratica Paul Goser (R-Ariz.) per aver pubblicato sui social media un video anime raffigurante l’uccisione della rappresentante Alexandria Ocasio-Cortez (DN) . .Y.) e ha attaccato il presidente Joe Biden.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *