I repubblicani del Texas hanno approvato progetti di legge destinati al più grande Partito Democratico

I repubblicani del Texas hanno concluso domenica la loro sessione legislativa regolare modificando le politiche elettorali per una popolosa roccaforte democratica, ma non per il resto dello stato.

Il provvedimento conferisce al segretario di stato il potere di indire elezioni a Houston e nella contea di Harris, dove vivono 4,8 milioni di residenti, a determinate condizioni. Segue un disegno di legge Pochi giorni prima aveva approvato il trasferimento della supervisione elettorale dal suo amministratore elettorale nominato All’impiegato della contea e all’assessore della contea.

I funzionari della contea di Harris hanno dichiarato in una conferenza stampa la scorsa settimana che avrebbero intentato una causa contro le misure una volta che il governatore Greg Abbott (R) avrà firmato la legge.

“Questi progetti di legge non riguardano la riforma elettorale”, ha affermato Lina Hidalgo, giudice della contea di Harris, amministratore delegato della contea. “Non si tratta di migliorare l’esperienza degli elettori. Stanno sopprimendo completamente le voci dell’elettorato. Il ragionamento alla base di questi progetti di legge non è altro che un cinico abominio”.

Nei giorni scorsi, la legislatura controllata dai repubblicani ha approvato progetti di legge che aumentano le sanzioni per il voto illegale. Il centro è stato creato nel 2012 per aiutare gli stati a mantenere elenchi elettorali accurati, rilevare potenziali casi di frode e contattare le persone per registrarsi per votare. Più della metà degli stati appartiene alla federazione, ma alcuni stati controllati dai repubblicani si sono allontanati da essa nell’ultimo anno poiché i negazionisti elettorali hanno diffuso disinformazione sul suo lavoro.

I critici si preoccupano di come interagiranno i due progetti di legge che interessano la contea di Harris. La contea deve cambiare chi sovrintende alle sue elezioni a partire dal 1 settembre, poche settimane prima che Houston tenga l’elezione del sindaco.

Il rapido cambiamento potrebbe facilmente portare a complicazioni, affermano gli oppositori della mossa. In caso di problemi, il Segretario di Stato Jane Nelson potrebbe utilizzare le disposizioni di un altro disegno di legge appena approvato per supervisionare le elezioni nella Contea di Harris. Ciò significa che Nelson, un ex senatore dello stato nominato da Abbott segretario di stato, sarà responsabile delle elezioni presidenziali del 2024 per la contea.

READ  Il G7 annuncerà il pacchetto di sicurezza a lungo termine per l'Ucraina al vertice della NATO

Se Nelson non crede che i nuovi funzionari incaricati delle elezioni – l’impiegata della contea di Harris Tenasia Hudspeth e l’assessore della contea Ann Harris Bennett – abbiano risolto i problemi, potrebbe avviare un’azione legale per rimuoverli dall’incarico ai sensi della legge. I funzionari locali hanno affermato che non era giusto concedere al segretario di stato il potere di agire contro due donne di colore, ma non contro quelle che ricoprono posizioni uguali nelle 253 contee dello stato.

In base al disegno di legge, Nelson potrebbe supervisionare le elezioni nella contea di Harris “se trova buone ragioni per credere che ci sia un modello continuo di problemi con l’amministrazione elettorale o la registrazione degli elettori”. Può firmare tutte le procedure elettorali della contea e stabilire il suo staff negli uffici della contea di Harris.

“Se l’ufficio del segretario è davvero abbastanza motivato da voler essere coinvolto direttamente nella gestione delle elezioni, penso che questo disegno di legge offra questa opportunità”, ha affermato Daniel Griffith, direttore politico senior di Secure Democracy, un gruppo senza scopo di lucro. Espansione dell’accesso al voto.

I repubblicani hanno sostenuto che la contea di Harris ha bisogno di sistemare il modo in cui si svolgono le elezioni a causa di problemi passati. Nelle primarie del marzo 2022, la contea non aveva abbastanza addetti ai sondaggi e non è stata in grado di contare circa 10.000 schede per posta il giorno delle elezioni. Nelle elezioni generali del novembre 2022, alcuni seggi elettorali sono stati aperti in ritardo e alcuni hanno esaurito le schede, costringendo gli elettori ad attendere che le schede venissero riorganizzate o spostate altrove.

Il senatore dello stato Paul Bettencourt (R), che ha scritto i progetti di legge incentrati sulla contea di Harris, ha definito i problemi di novembre una forma di soppressione degli elettori. Ha detto che è “assolutamente inaccettabile da qualsiasi punto di vista” che gli elettori si rechino in più di un seggio elettorale per votare.

READ  Trump, inchiesta legata alle elezioni 2020 Il Comitato del Cancelliere Speciale ha deciso

I funzionari distrettuali affermano di aver imparato dagli errori e l’ultima legge causerà nuove interruzioni. Hidalgo ha affermato che altre contee del Texas hanno affrontato problemi ma hanno ricevuto molto meno controllo.

La contea di Harris è un punto blu brillante in rosso. Donald Trump ha vinto le elezioni presidenziali in Texas Nel 2020 Sei punti, anche se ha perso la contea di 13 punti contro Joe Biden.

Il quartiere è da anni al centro di proteste legate ai sondaggi. In mezzo alla pandemia di coronavirus nel 2020, il voto notturno è stato implementato a livello locale per accogliere i turnisti e istituire uno schema di voto drive-through. Abbott e i legislatori repubblicani hanno vietato quelle pratiche con una legislazione di vasta portata un anno dopo.

Anche quest’anno i repubblicani hanno rivolto la loro attenzione al cambiamento delle leggi elettorali. Un disegno di legge approvato domenica cambia il voto illegale da reato a reato punibile fino a 20 anni di carcere. Il voto illegale è stato a lungo un crimine in Texas, ma i legislatori lo hanno reso un reato nel 2021 come parte della legge elettorale globale di quell’anno.

Il voto illegale è raro in Texas e altrove. Gli oppositori del disegno di legge hanno affermato che impedirà agli elettori legali di votare a causa del timore che possano infrangere accidentalmente le regole elettorali ed essere puniti.

Il disegno di legge approvato sabato consentirebbe al pubblico di ispezionare le schede elettorali due mesi dopo ogni elezione. Gli esaminatori elettorali non hanno accesso alle informazioni che mostrano per chi hanno votato i singoli elettori.

Gli stati hanno politiche miste per consentire ai membri del pubblico di ispezionare le schede elettorali, con alcuni stati che le trattano come riservate e altri le trattano come documenti pubblici che chiunque può esaminare. I critici temono che la legge del Texas consentirebbe ai membri del pubblico di manipolare le schede.

READ  Un cavallo del Derby con legami con la contea di Butler ha vinto il Kentucky Derby

La costituzione del Texas, come molti altri stati, proibisce di emanare leggi che si applicano solo a specifiche giurisdizioni. I funzionari della contea di Harris hanno affermato che utilizzeranno tale disposizione della costituzione dello stato per contestare la legge rivolta alla loro contea.

Spetta al tribunale decidere se ci riescano. La legge non nomina la contea di Harris. Invece, un disegno di legge è scritto per essere applicato a più di 3,5 milioni di contee e l’altro a più di 4 milioni di contee. La contea di Harris è l’unica contea a rispettare tali limiti.

“Stiamo facendo causa allo stato del Texas per proteggere la contea di Harris, per proteggere i residenti della contea di Harris, per proteggere i nostri funzionari pubblici e per impedire loro di prenderci di mira”, ha dichiarato il procuratore della contea di Harris Christian Menefee durante una conferenza stampa la scorsa settimana.

Storicamente in Texas, gli impiegati della contea sovrintendevano all’amministrazione elettorale e gli assessori della contea sovrintendevano alla registrazione degli elettori. Lo stato consente alle contee di delegare tali compiti a un amministratore elettorale assunto, e circa la metà delle contee dello stato lo ha fatto. La contea di Harris ha adottato un tale sistema dopo le elezioni del 2020 Non può essere consentito procedere in base a uno dei progetti di legge presidiati dal Governatore.

Il legislatore non è riuscito a approvare un disegno di legge, che ha preoccupato i funzionari della contea di Harris, che avrebbe consentito al segretario di stato di ordinare una nuova elezione nella contea se più del 2% dei suoi distretti fosse rimasto senza voti per più di un’ora. I critici hanno definito la legge una ricetta per la crisi che potrebbe mettere in dubbio i risultati delle prossime elezioni presidenziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *