giovedì, 4 Marzo, 2021

Il format della Serie C? Lo decide il Tar

Il caos cosmico della Serie B, che potrebbe avere importanti ripercussioni sul format della Serie C, è ancora in alto mare.

Dopo la riconferma in cadetteria del Palermo, con retrocessione automatica del Foggia (che va a fare compagnia a Carpi e Padova), la quarta squadra a scendere in terza serie dovrebbe essere decisa dallo spareggio tra Venezia e Salernitana. Le date sono già state fissate dal presidente della Lega B, Balata. Si dovrebbe giocare il 5 giugno all’Arechi e il 9 giugno al Sant’Elena.

Il fatto è che si discute oggi al Tar del Lazio *** la richiesta di sospensiva dei playout avanzata dal presidente del Venezia, Tacopina. Secondo i legali del club lagunare non ci sarebbero più le condizioni per scendere in campo, essendo orma trascorsi venti giorni dalla fine della stagione regolare.

Il Foggia si è affiancato al Venezia nel ricorso al Tar presentato dai lagunari. Il club pugliese interviene “ad adiuvandum” sostenendo la tesi di Tacopina che punta alla sospensione dei playout.

Sembra scontato che Salernitana e Foggia, nell’impossibilità di organizzare i playout per i tempi ristretti eventualmente sancita dal Tar Lazio, punteranno al ripristino di una serie B a 22 squadre.

*** Aggiornamento ore 18 >>> Salernitana-Venezia si giocherà. Il TAR ha respinto il ricorso del club lagunare in merito alla disputa dei playout in Serie B. 

DI Redazione

Avatar
La Redazione di Cuorigialloblu si occupa della gestione degli articoli pubblicati dai propri Redattori, e presta attenzione a tutto quanto ruota attorno ai colori gialloblu

Leggi anche

Play off Serie C, ma chi partecipa?

La geniale “trovata” dei play off per coprire il posto mancante nelle promozioni nella cadetteria …