Il giudice blocca l’offerta di Elvis Presley di mettere in vendita Graceland

Memphis, Tennessee. (AP) – Mercoledì un giudice del Tennessee ha bloccato l’asta della ex casa di Elvis Presley, Graceland, da parte di una società che si ritiene inadempiente su un prestito che utilizzava la sua proprietà come garanzia.

Il dirigente della contea di Shelby, JoeDae Jenkins, ha emesso un ordine restrittivo temporaneo contro la proposta di asta prevista per giovedì di questa settimana. L’ordine di Jenkins sostanzialmente mantiene un precedente ordine restrittivo emesso contro la nipote di Presley. Riley Keough Ha intentato una causa per combattere quello che ha detto essere uno schema fraudolento.

Un avviso pubblico della vendita pignorabile della tenuta di 13 acri a Memphis è stato emesso a maggio dopo che il Promenade Trust, che controlla il Graceland Museum, è andato in default su un prestito del 2018 che doveva di 3,8 milioni di dollari. Keefe, un attore, ha ereditato la fiducia e la proprietà della casa dopo la morte di sua madre. Lisa Marie PresleyL’anno scorso.

Naussany Investments and Private Lending ha affermato che Lisa Marie Presley ha utilizzato Graceland come garanzia per il prestito, secondo l’avviso di vendita di pignoramento. Keough, a nome della Promenade Foundation, ha affermato nella sua causa che Nausani ha presentato documenti fraudolenti relativi al prestito nel settembre 2023.

Gli avvocati di Keefe o Nasani Investments non erano in tribunale mercoledì.

“Lisa Maria Presley non ha mai chiesto un prestito alla Nausani Investments e non ha mai dato un atto di fiducia alla Nausani Investments”, ha scritto l’avvocato di Keef in una causa.

READ  Biden e McCarthy terranno una riunione chiave sul tetto del debito allo scadere del tempo per risolvere l'impasse

Kimberly Philbrick, il notaio il cui nome è elencato sui documenti di Nasauni, ha dichiarato di non aver mai incontrato Lisa Marie Presley né notificato alcun documento per lei, dicono i documenti del tribunale.

Graceland venne aperto come museo e attrazione turistica nel 1982 in omaggio al cantante e attore Elvis Presley, morto nell’agosto del 1977 all’età di 42 anni. Attira centinaia di migliaia di visitatori ogni anno. Dall’altra parte della strada rispetto al museo c’è un grande complesso di intrattenimento a tema Presley di proprietà della Elvis Presley Enterprises.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *