Il primo ministro britannico Rishi Sunak suscita indignazione dopo l’uscita anticipata dal memoriale del D-Day

LONDRA – Ottant’anni dopo che Sir Winston Churchill aveva ideato lo sbarco in Normandia, un primo ministro britannico è stato criticato venerdì per aver abbandonato in anticipo gli eventi dell’anniversario del D-Day e per essere tornato a fare campagna elettorale per un’elezione che avrebbe potuto perdere.

Già travagliato e impopolare, Rishi Sunak ha ridotto il suo tempo con i giocatori in Francia per tornare a Londra per un’intervista televisiva.

Sunak in seguito si è scusato per quello che ha definito un “errore”, ma è stato colpito dalle critiche dei suoi stessi alleati e dei suoi oppositori politici prima della sua decisione di tornare a casa.

Sunak lo ha accusato di “inadempienza al dovere”

Sunak sta lottando per la sua carriera politica, con alcuni sondaggi che mostrano che i suoi conservatori sono più di 20 punti indietro rispetto all’opposizione laburista rispetto alle elezioni nazionali del 4 luglio. Se confermato alle urne, questo divario di consensi significherebbe per il partito al governo una sconfitta schiacciante, al limite della distruzione.

Sunak ha preso la decisione di indire lui stesso il sondaggio anticipato a sorpresa, il che significa che i ricordi del D-Day sono rimasti al centro della campagna.

Il primo ministro è volato in Francia giovedì mattina per unirsi al re Carlo III, Macron e altri in un memoriale guidato dai britannici in onore dei circa 60.000 soldati britannici che si unirono a migliaia dal Canada e dagli Stati Uniti nell’invasione che contribuì a invertire la tendenza. Contro la Germania nazista.

Ma quando è arrivato il momento per i leader mondiali di mettersi in fila per una foto ufficiale, il presidente Joe Biden e il suo omologo francese, Emmanuel Macron, hanno posato con il ministro degli Esteri britannico, David Cameron, e l’ex primo ministro David Cameron. Il suo capo se n’è andato.

READ  Trump ha detto che sarebbe stato arrestato martedì

Era presente il leader laburista Keir Starmer, raffigurato mentre conversava con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj.

Successivamente è emerso che Sunak ha rilasciato un’intervista dopo essere tornato a casa. “Lo spazio che ci è stato assegnato oggi”, ha detto il conduttore del notiziario di ITV Paul Brandt. “Non sappiamo perché.”

“Ripensandoci, è stato un errore e mi scuso”, ha detto Sunak venerdì della sua decisione di tornare a casa.

Sunak ha detto che il suo itinerario per gli eventi del D-Day era “stabilito settimane prima della campagna elettorale generale”, mentre il suo ufficio ha negato che avesse intenzione di evitare del tutto i memoriali.

“Tuttavia, data l’enormità del sacrificio fatto, penso che sia importante non politicizzare la situazione”, ha detto Sunak dopo essersi inizialmente scusato con le emittenti durante la campagna elettorale. Pubblica su X. “L’attenzione dovrebbe essere rivolta ai giocatori che hanno dato così tanto”, ha detto.

Agli occhi di molti altri, il danno era già stato fatto.

“PM FOSSI D-DAY” è stato pubblicato in prima pagina dal quotidiano di sinistra The Daily Mirror.

Starmer ha detto che Sunak “deve rispondere delle proprie azioni” ma “per me, non sarò da nessun’altra parte”. Ed Davey, il leader dei centristi liberal-democratici, che sperano di vincere alcuni seggi conservatori di lunga data, ha detto che Sunak ha “abbandonato” coloro che hanno combattuto in Normandia con un “totale abbandono del dovere”.

Le critiche da parte di alcuni da parte di Sunak sono state più miti.

Il suo stesso ministro dei veterani Johnny Mercer, un ex soldato, lo ha descritto come un “errore significativo”.

READ  I film imbattibili di Ambani: Ranbir elogia Ananya e Aditya Jodi | Bollywood

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *