Il quarterback del Kentucky Will Lewis è uscito dal primo round del draft NFL

Il quarterback del Kentucky Will Lewis, ampiamente previsto come scelta al primo turno nel Draft NFL 2023, non è stato selezionato tra le 31 selezioni effettuate giovedì sera.

L’analista di ESPN Mel Kiper Jr. e Todd McShay sono stati entrambi selezionati dai Lewis Indianapolis Colts nelle loro bozze finali. Tuttavia, i Colts scelsero il quarterback della Florida Anthony Richardson al n. Optato per 4.

Il portiere ha Leavis come miglior giocatore rimasto nel girone.

L’alluce sinistro di Lewis gli ha fatto saltare due partite l’anno scorso come un “problema” per una squadra che lo considerava, ha riferito Chris Mortensen di ESPN giovedì.

Un’altra squadra credeva che Lewis potesse gestire l’infortunio, ma pensava che un intervento chirurgico avrebbe richiesto una discussione dopo la stagione, ha detto Mortensen.

Tuttavia, dice Lewis, “la punta è in via di guarigione” ed è a posto.

Lewis era tra i 17 giocatori invitati a partecipare al primo turno a Kansas City. Lewis, il difensore dell’Alabama Brian Branch, il cornerback della Penn State Joey Porter Jr. e il difensore della Georgia Tech Keion White: quelli erano gli unici quattro giocatori a non sentire il loro nome chiamato.

A 6 piedi e 4 e 229 libbre, Lewis ha fatto paragoni con la star di Buffalo Bills Josh Allen con il suo braccio forte e la mobilità superiore alla media. Lewis ha trascorso i primi due anni della sua carriera universitaria alla Penn State prima di trasferirsi in Kentucky da junior. Dopo aver lanciato per 2.826 yard, 24 TD e 13 intercettazioni nel 2021, la sua produzione è diminuita la scorsa stagione passando per 2.406 yard di passaggio con 19 touchdown e 10 intercettazioni.

READ  La Russia bandisce 500 americani, compresi i giornalisti della CNN

Ma la percentuale di completamento di Lewis era quasi identica: 65,4% da senior e 66,0% da junior. Si è precipitato per nove touchdown da junior, ma la scorsa stagione è riuscito a segnare solo due.

Paul Gutierrez di ESPN ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *