Il running back del Michigan Shemy Schembechler si è dimesso dopo il controllo sui post sui social media

Shemy Schembechler, figlio del leggendario allenatore del Michigan Bo Schembechler e nuovo assistente alla regia del programma, si è dimesso sabato dopo un’indagine sui post diffamatori sui social media apparsi sul suo feed Twitter.

A Shemi, uno scout di lunga data della NFL per i Raiders, piacciono i post politici con contenuti offensivi e razzisti. Da allora il suo account Twitter è stato disattivato.

“A partire da questo pomeriggio, Shemi Schembechler ha rassegnato le dimissioni dal Michigan Football”, hanno dichiarato l’allenatore Jim Harbaugh e il direttore atletico Warde Manuel in una dichiarazione congiunta. “Riconosciamo che alcuni dei commenti e dei Mi piace sui social media hanno causato preoccupazione e dolore alle persone nella nostra comunità. Michigan Athletics è pienamente impegnata in un luogo in cui i nostri allenatori, il personale e gli studenti-atleti sono i benvenuti e dove sosteniamo pienamente il l’impegno dell’università e del dipartimento di atletica per la diversità, l’equità e l’inclusione.

Le dimissioni di Shemi sono l’ultima polemica che circonda l’eredità di Bo Schembechler, che ha allenato i Wolverines a 13 campionati Big Ten dal 1969 al 1989. Shemi e altri membri della famiglia Schembechler hanno sostenuto Poe, morto nel 2006 quando sono emerse accuse di abusi sessuali. Era coinvolto il medico del gruppo di lunga data Robert Anderson.

L’impianto di calcio del Michigan porta il nome di Schembechler e all’esterno si trova una statua di Bo Schembechler.

Shemi non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

(Foto: Scott W. Grau / Icon Sportswire via Getty Images)

READ  Abbonati streaming Paramount, crescono le perdite nel primo trimestre - The Hollywood Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *