lunedì, 23 Novembre, 2020

Il vivaio gialloblu parla viterbese: nuovo staff, progetti in grande e tanti ex

Quelli che hanno fatto la storia del club (e qualcuno anche del calcio italiano) sono gli stessi che lavoreranno per il futuro della Viterbese.

Il club del presidente Marco Arturo Romano presenta all’Osteria del Sughero, all’interno dei locali del Tennis Club, la nuova composizione del vivaio gialloblu, di cui faranno parte tanti ex giocatori del passato, proseguendo l’opera di ritorno alle origini, stavolta per costruire l’avvenire del settore giovanile.

Tanti i volti noti della storia, più o meno recente, della Viterbese, a cominciare da Patrizio The Wall Fimiani, responsabile dell’area tecnica Under 16, 14, 13 e scuola calcio. E poi Mauro Valentini (allenatore Under 16), Michele Pagano (Under 14), Stefano Maiorana (Under 13).

A coordinare le squadre nazionali (Berretti, Under 17, Under 15) ci sarà l’esperto Cosimo Giannitti, responsabile dell’area tecnica. Alla guida della Berretti c’è la meritata conferma di Alessandro Boccolini, che ha vinto il campionato nella scorsa stagione, mentre Alessandro Conticchio – fresco fresco di eliminazione dai play off con il Catania, dove era nello staff di Cristiano Lucarelli – guiderà l’Under 17. Infine, Alessandro Manni si occuperà dell’Under 15.

Comporranno l’Area Scouting, poi, Stefano Stigi (Lazio, la Campania e Marche) e Vincenzo Santoruvo (Viterbo, Toscana e Umbria). Per quanto riguarda la parte amministrativa, Giuseppe Basile sarà assistente alla direzione del settore giovanile. Confermati il segretario Damiano Chiricozzi e il medico sociale Giuseppe Bagnato.

“Il settore giovanile deve essere la fucina dei talenti per la prima squadra e lo abbiamo riorganizzato grazie a Franco Zavaglia, che lo si nomina sempre poco ma aiuta tanto – spiega il presidente Romano, seduto tra Fimiani e Giannotta -. Abbiamo l’intenzione di diventare una realtà di riferimenti anche per il bacino Roma. Credo che sia giusto ringraziare Daniele Piccioni, che ha gestito il vivaio fino ad ora, ma il ricambio è scelta naturale in virtù di progetto che ci porta alla crescita e alla valorizzazione del settore giovanile”.

Un vivaio viterbocentrico, oggi più che mai. “Abbiamo circa 90 ragazzi di Viterbo e provincia, a dimostrazione del fatto che per noi è di importanza vitale dare spazio al territorio e ai suoi talenti. Io penso che sì, i club sono proprietà privata, ma sono anche di proprietà del territorio e della gente. Lavoreremo tanto per far diventare grande il settore giovanile della Viterbese”.

DI Eleonora Celestini

Eleonora Celestini
“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Allenamento a porte chiuse per la Viterbese

Un manipolo di tifosi ad attenderli per chiedere loro prestazioni dignitose e immediata inversione di …