mercoledì, 13 Novembre, 2019

In campo con il sorriso

Si torna a lavorare sul campo di Grotte di Castro, dove l’aria plumbea dei giorni scorsi ha lasciato spazio alle attese schiarite. Inutile dire che la sentenza del Tar del Lazio e la conseguente riunione fissata venerdì 21 settembre dal Consiglio di Garanzia del CONI, ha portato una tranquillità insperata sino a pochi giorni addietro.

Mister Lopez e ragazzi, dopo i quattro giorni di riposo programmati dal presidente Camilli, tornano ad allenarsi con lo spirito di chi ha capito che questo campionato s’ha da giocare. Al momento non è ancora chiaro né in quale girone né quale sarà la data di esordio per i gialloblu che, comunque, sono tornati a sperare e pensare positivo.

Certo va detto, a onor del vero, che nulla è scontato e che una inverosimile conferma della Serie B a 19 squadre taglierebbe definitivamente le gambe alla speranza di poter giocare in un girone diverso dal raggruppamento meridionale. A quel punto bisognerà capire se il Comandante, per amore della propria creatura, deciderà di desistere nella propria posizione o se invece darà seguito alla minaccia di non partecipare al campionato.

Quello che però conta, in questo momento, è vedere di nuovo al lavoro la squadra concentrata che si allena per ben figurare in un esordio di campionato ancora lontano ma che potrebbe a breve avere un’accelerata. Per vedere finalmente in campo i colori gialloblu, come i tifosi sperano ansiosamente.

DI Stefano Cordeschi

Avatar
Giornalista Pubblicista, vicedirettore di Calciopress.net, ha iniziato la sua avventura editoriale su web ideando e progettando siti internet, in modo particolare incentrati sulla Viterbese Calcio.

Leggi anche

La storia si ripete: Antonio Calabro è il nuovo allenatore della Viterbese

È il primo della lista, ed è atteso a Viterbo già nella giornata di domani, …