La Cina promette una crescita economica del 5% entro il 2023

Commento

La Cina si è impegnata a espandere la sua economia di “circa il 5%” quest’anno, sottolineando le sfide che il presidente cinese Xi Jinping deve affrontare nel suo terzo mandato. .

La legislatura cinese, l’Assemblea nazionale del popolo, si è aperta domenica a Pechino, con il premier uscente Li Keqiang che ha rilasciato una dichiarazione che ha cercato di infondere fiducia nella leadership cinese.

Li ha elogiato la leadership di Xi, descrivendo il “contesto internazionale instabile”, le “incertezze” e i “rischi nascosti” che il suo Paese deve affrontare mentre si riprende da anni di isolamento e operazioni di coronavirus paralizzate.

“La lotta crea intelligenza. “Il duro lavoro vincerà il futuro”, ha detto Li in un discorso di ampio respiro durato meno di un’ora, impegnandosi ad espandere la capacità del Paese di contrastare gli sforzi esterni per limitarne la crescita.

Il Liangui di quest’anno, o due sessioni – doppie riunioni di un organo consultivo, la Conferenza consultiva politica del popolo cinese (CPPCC) e l’Assemblea nazionale del popolo, che conta circa 3.000 membri in rappresentanza di vari settori della società – arriva in un momento di profonda incertezza e cambiamento . Per il paese.

L’Assemblea nazionale del popolo dovrebbe approvare le nomine di alto livello e dare a Xi e al Partito comunista al potere un maggiore controllo sul processo decisionale precedentemente affidato agli organi governativi.

Il leader cinese Xi compie una transizione “radicale” mentre consolida il potere

In una conferenza del partito a ottobre, Xi ha sfidato le regole di successione per cercare un terzo mandato quinquennale, aprendo la strada alla sua decennale permanenza al potere. Alla fine dell’anno scorso, la leadership cinese guidata da Xi ha supervisionato una caotica inversione della sua politica “zero Covid” lunga anni, così come proteste di massa su una scala mai vista dal movimento pro-democrazia del 1989 che è culminato in una sanguinosa repressione intorno a Tiananmen Piazza. a Pechino.

READ  Deragliamento del treno dell'Ohio: l'EPA chiede a Norfolk Southern di occuparsi di tutte le operazioni di pulizia necessarie dopo la fuoriuscita di sostanze tossiche e minaccia le conseguenze

A febbraio, un pallone cinese ad alta quota è stato scoperto galleggiare negli Stati Uniti, spingendo il segretario di Stato americano Anthony Blinken a cancellare una visita programmata a Washington. Attraverso restrizioni e sanzioni all’esportazione, Washington ha bloccato l’accesso della Cina alla tecnologia legata ai semiconduttori e all’intelligenza artificiale.

Pechino deve anche affrontare un controllo continuo sulla sua amicizia con la Russia e sulla sua riluttanza a condannare l’invasione dell’Ucraina.

Criticando la sua politica estera, Li ha affermato che la Cina “perseguirà risolutamente una politica estera indipendente di pace”. Li ha affermato che la Cina ha contrastato con successo gli “sforzi esterni” per limitare la crescita della Cina e si concentrerà sulla costruzione di “autosufficienza” nella scienza e nella tecnologia nel tentativo di diventare una potenza tecnologica globale, senza menzionare le restrizioni statunitensi.

Li ha descritto un terreno familiare nella dichiarazione della missione, ribadendo le affermazioni della Cina sulla democrazia autonoma di Taiwan e la necessità di migliorare la prontezza militare dell’Esercito popolare di liberazione. Il bilancio pubblicato domenica afferma che la spesa per la difesa aumenterebbe del 7,2% a 1,56 trilioni di yuan (230 miliardi di dollari), in linea con gli aumenti degli ultimi due anni.

In due sessioni, i funzionari annunceranno il più grande rimpasto di leadership del governo in un decennio, incluso un nuovo team economico per far fronte a una persistente crisi patrimoniale, all’aumento della disoccupazione, all’invecchiamento della popolazione e al calo della fiducia dei consumatori e degli investitori. L’economia cinese Solo il 3 per cento è cresciuto L’anno scorso ha mancato l’obiettivo del 5,5%.

I funzionari dovrebbero approvare un “piano di riforma” del partito e delle istituzioni statali che darebbe al partito un maggiore controllo in aree critiche come la tecnologia, la regolamentazione finanziaria e la sicurezza nazionale, l’obiettivo principale di Xi.

READ  Washington Post: DOJ ha nuove prove di potenziale embargo nel caso dei documenti Trump Mar-a-Lago

Le nuove nomine includono Li Keqiang, il nuovo premier cinese, un alleato di Xi ed ex segretario del partito di Shanghai che ha supervisionato un caotico blocco della città che ha influenzato l’opinione pubblica nazionale su una politica zero-Covid.

Nel suo discorso di domenica, il premier uscente Li Keqiang, messo da parte da Xi per la maggior parte del suo mandato, non ha fatto menzione dell’improvviso abbandono della politica. Andando avanti, Li ha affermato che le misure contro il coronavirus del Paese dovrebbero essere più “scientifiche” e “mirate”.

Domenica il Parlamento ha proposto emendamenti alla procedura legislativa durante lo stato di emergenza che consentirebbero alla sua commissione permanente decisionale di evitare molteplici tornate di dibattito prima di emanare la legislazione. Quasi certo che venga approvata è la proposta, che consentirebbe a un piccolo gruppo di importanti legislatori di approvare una legislazione controversa con una supervisione minima o un contributo pubblico.

L’Assemblea nazionale del popolo proseguirà fino al 13 marzo.

Vic Chiang e Christian Shepherd di Taipei, Taiwan hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *