La guerra della Russia contro l’Ucraina è l’ultima: la Russia afferma di aver preso il controllo della città di Salt

13 gennaio (Reuters) – La Russia ha dichiarato venerdì che le sue forze armate hanno preso il controllo della città mineraria di sale di Soledor, nell’Ucraina orientale, la prima grande vittoria sul campo di battaglia dopo sei mesi di battute d’arresto militari.

Reuters non ha potuto verificare immediatamente la situazione.

combattere

* Il vice ministro della Difesa ucraino Hanna Malyar ha affermato che le forze ucraine si stanno trattenendo dopo una “calda” battaglia notturna a Solader.

* Le segnalazioni di oltre 50.000 presunti crimini di guerra a seguito dell’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca a febbraio sono arrivate quando il principale procuratore ucraino per crimini di guerra, Yuri Pelozov, ha rivelato dettagli raccapriccianti di presunte torture.

Esercito

“La Francia è fiduciosa di consegnare i carri armati leggeri ‘AMX 10-RC’ all’Ucraina in due mesi”, ha dichiarato il ministro delle forze armate francese Sébastien Lecornu.

Un funzionario del ministero degli Esteri russo ha affermato che la Bielorussia potrebbe entrare nel conflitto in Ucraina se Kiev decidesse di “invadere” qualsiasi paese. La Russia ha utilizzato la Bielorussia come trampolino di lancio per invadere l’Ucraina nel febbraio 2022, schierando truppe in Bielorussia per esercitazioni militari congiunte da ottobre. Ma un attacco russo immediato è improbabile poiché l’area di confine è ora satura d’acqua.

* Gli osservatori del Cremlino stanno esaminando l’ultimo rimpasto della leadership russa sul campo di battaglia dopo che Valery Gerasimov, capo di stato maggiore dell’esercito, ha ricevuto inaspettatamente il comando diretto dell’invasione.

Economia

* Uno stretto alleato del presidente russo Vladimir Putin ha raccomandato la confisca delle proprietà e dei beni dei russi che screditano le forze armate del paese e si oppongono alla guerra in Ucraina.

READ  'Guardiani della Galassia Vol. 3' Debutto americano da 110 milioni di dollari - Deadline

* Le esportazioni e le importazioni della Cina con la Russia raggiungeranno un nuovo picco di 1,28 trilioni di yuan nel 2022, ha dichiarato Liu Daliang, portavoce dell’Amministrazione generale delle dogane, in una conferenza stampa a Pechino. Ha aggiunto che il commercio con la Russia è il 3% del commercio totale della Cina.

A cura di Grant McCool e Michael Perry; Montaggio di Kim Coghill e Philippa Fletcher

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *