martedì, 27 Luglio, 2021

La Lega Pro cambia in corsa le regole dei play out de girone C

Clamoroso cambio in corsa dei criteri di retrocessione e di svolgimento dei play out nel girone C. La Lega Pro, con il comunicato 125L del 5 febbraio 2021, ha infatti disposto che, contrariamente a quanto stabilito in precedenza, a seguito dell’esclusione del Trapani Calcio, non retrocederà più direttamente la diciannovesima classificata.

Le altre due squadre che retrocederanno in D, oltre al Trapani, saranno le due che perderanno i play out. Che si disputeranno secondo le seguenti indicazioni della Lega Pro riportate nel comunicato odierno:

“La disputa dei Play out per il Girone C avviene tra le squadre classificatesi all’ultimo, penultimo, terzultimo e quartultimo posto del girone, secondo la seguente formula:

a) la squadra quartultima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra ultima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra ultima classificata;

b) la squadra terzultima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra penultima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra penultima classificata;

c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine della regular season del Campionato Serie C.

Le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b), verranno classificate, rispettando l’ordine acquisito nella graduatoria al termine della regular season del Campionato Serie C al penultimo e ultimo posto e, conseguentemente, retrocederanno al Campionato di Serie D.

Alle gare di Play Out si applica la normativa di cui all’art. 57 delle NOIF (“Gare effettuare a cura degli organi federali”). La squadra ultima classificata al termine della regular season del Campionato Serie C retrocederà direttamente al Campionato di Serie D, qualora il distacco in classifica dalla squadra quartultima sia superiore a 8 punti. La squadra penultima classificata al termine della regular season del Campionato Serie C retrocederà direttamente al Campionato di Serie D, qualora il distacco dalla squadra terzultima classificata sia superiore a 8 punti”.

Una novità molto importante per la Viterbese, che vede aumentare le speranze di salvezza diretta.

DI Eleonora Celestini

“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Baschirotto saluta Viterbo: “Grazie, ho dato il massimo per questi colori”

“A tutti i tifosi viterbesi e alla città che mi ha accolto a braccia aperte …