lunedì, 8 Marzo, 2021

La Ternana passa al Rocchi, ma alla Viterbese va l’onore delle armi (0-1)

VITERBESE (4-3-3): Daga; Urso, Mbende, Markic, Baschirotto; Besea, Bensaja (87’ Sibilia), Salandria (81’ De Falco), Bezziccheri (47’ Simonelli), Tounkara (71’ Rossi), Murilo. A disposizione:  Maraolo, Borsellini, Bianchi, Ricci, De Santis, E. Menghi, M. Menghi, Zanon. Allenatore: Roberto Taurino.

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi, Saugher (Boben), Kontek, Salzano; Damian (56’ Proietti), Palumbo (72’ Russo); Peralta (72’ Paghera), Falletti, Furlan; Vantaggiato (83’ Raicevic). A disposizione: Vitali, Mammarella, Ferrante, Torromino, Partipilo, Laverone, Frascatore. Allenatore: Cristiano Lucarelli.

Arbitro Marco D’Ascanio di Ancona. Assistenti Fabio Mattia Festa di Avellino ed Emanuele Bocca di Caserta.Quarto uomo Giuseppe Collu di Cagliari.

Marcatori: Furlan 44’

Ammoniti: Defendi; Baschirotto, Tounkara, Saugher, Bensaja, Murilo, Paghera

Note: ammonito mister Lucarelli per poteste. Recupero: 2’ pt, 4’ st.

Troppa differenza tra le due contendenti in campo: la Ternana passa al “Rocchi” 1-0, ma la Viterbese ha fatto la sua partita intensa e ci ha provato fino alla fine. Onore a una formazione destinata a vincere il campionato e a una Viterbese mai doma.

La cronaca Campo pesantissimo ma l’agonismo è forte dai primi minuti, dove la Viterbese si mette in mostra con un paio di corner e una punizione. Taurino sul campo pesante, nel tridente con Tounkara e Murilo, preferisce inserire Bezziccheri invece di Simonelli, mentre deve rinunciare a capitan Palermo (assenza che nel corso della gara si farà sentire non poco), colpito duro a un occhio due giorni fa in allenamento involontariamente da Besea, oggi titolare a centrocampo con Bensaja e Salandria. Linea difensiva gialloblu confermata in blocco.

Risponde la Ternana al 13’, quando Baschirotto viene ammonito per un fallo su Furlan. Punizione dello stesso Furlan e conseguente angolo rossoverde, ma la gara resta in equilibrio. Al 18’ fallo al limite dell’area di Murilo su Falletti, ma niente da fare per la punizione ospite. Non si fa attendere la risposta della Viterbese, che segna con Tounkara al 21’ dopo una buona incursione di Murilo, ma l’attaccante della Viterbese è in fuorigioco. Murilo sembra essersi integrato perfettamente nei meccanismi gialloblu, le cose migliori della Viterbese passano dai suoi piedi ma forse qualche metro più avanti renderebbe di più.

Alla mezz’ora botta e risposta delle due avversarie, con il campo ridotto ad acquitrino: Bensaja viene ammonito per un fallo su Peralta, la ribattuta sulla punizione innesca la Viterbese, ma in contropiede Tounkara per un soffio non aggancia. Al 38’ pericolo per i gialloblu: Salzano crossa, Daga sfarfalla ma la difesa è vigile e spazza via.

La Viterbese gioca uno dei suoi migliori primi tempi, nonostante il campo pesante e la qualità tecnica della Ternana nel far girare palla, ma non crea grandi occasioni e Iannarilli resta di fatto inoperoso. Ed ecco che la Ternana passa in vantaggio al 41’ sfruttando un errore dei padroni di casa: Salandria perde palla a centrocampo, Defendi dalla destra mette un delizioso cross al centro per Damian, che serve Furlan, il quale la piazza di destro sul primo palo alle spalle di un forse non incolpevole Daga. Il primo tempo si chiude con la Ternana in vantaggio 1-0.

Nella ripresa la Ternana sembra entrare in campo con maggiore intenzione, ma la Viterbese non molla. Buona azione gialloblu al 58’: Tounkara serve Murilo ma il brasiliano calcia alto sopra la traversa. La Ternana è pericolosa con Falletti su punizione, mentre Mbende fa ottima guardia su Vantaggiato.

Taurino toglie Tounkara e inserisce Rossi, mentre Lucarelli si copre e passa al 3-5-2. La Viterbese non ci sta a perdere, prova più volte a spingersi in avanti e al 32’ ha una ghiotta occasione per pareggiare: in area Rossi controlla e batte Russo e Kontek, ma la palla finisce in corner. La superiorità della Ternana a centrocampo è evidente, ma la Viterbese non dà mai la sensazione di essere la stessa squadra arrendevole di prima di Natale. L’occasione buona per il pareggio per i gialloblu arriva quasi al 90’, quando da ottima posizione il neo entrato De Falco spreca prima un corner e poi un ghiotto calcio di punizione.

La Ternana vince ma senza avere vita facile: alla Viterbese, che ci ha creduto fino alla fine contro un’avversaria davvero di altra categoria, resta l’onore delle armi.

DI Eleonora Celestini

Eleonora Celestini
“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Besea risponde a Diop: Paganese – Viterbese finisce in pareggio (1-1)

PAGANESE: Baiocco; Cigagna, Sbampato (1’st Schiavino), Sirignano; Zanini, Bramati (1’st Bonavolontà), Antezza, Squillace (14’st Carotenuto); Guadagni …