martedì, 27 Ottobre, 2020

La Viterbese non ci sta: “Tounkara non andava espulso”

La Viterbese non ci sta. Non accetta l’espulsione di Mamadou Tounkara, da parte di un arbitro che, rivedendo le immagini, ha espulso il giocatore frettolosamente e senza aver appurato bene la dinamica dei fatti. Due ammonizioni in pochi minuti e il rosso per l’attaccante della Viterbese, che ha condizionato non poco l’esito di una gara in cui i gialloblu avrebbero meritato anche qualcosa in più dell’ottimo pareggio portato a casa dal Liberati.

Questa la nota della società in cui si annuncia ricorso. “La U.S. Viterbese 1908 comunica che, a seguito dei fatti avvenuti nel match contro la Ternana, produrrà una documentazione ufficiale agli organi competenti per far valere le proprie ragioni – si legge -. Nello specifico si ritiene priva di fondamento l’espulsione comminata al calciatore Mamadou Tounkara che, in occasione del secondo cartellino giallo ricevuto dal signor Di Graci, non è stato protagonista di alcun intervento irregolare nei confronti del calciatore Lorenzo Laverone. In tale occasione, infatti, il direttore di gara avrebbe dovuto sanzionare il calciatore Daniel Bezziccheri, reo di azione irregolare come certificato dalle riprese di Eleven Sports.”

Resta ora da capire se tali immagini potranno essere ammesse in sede di ricorso o meno.

DI Redazione

Avatar
La Redazione di Cuorigialloblu si occupa della gestione degli articoli pubblicati dai propri Redattori, e presta attenzione a tutto quanto ruota attorno ai colori gialloblu

Leggi anche

Tamponi negativi, la Viterbese in campo alle 20,30 col Bisceglie

La società U.S. Viterbese 1908 comunica che la nuova sessione di test molecolari (tamponi) effettuati …