lunedì, 6 Luglio, 2020

La Viterbese punta Martin, Rocchi e Sibilia?

Sembra rivelarsi più complicato del dovuto il mercato in entrata della Viterbese, gestito ormai direttamente da Franco Zavaglia, direttore sportivo gialloblu in pectore, seppur non ufficializzato, dopo la defenestrazione di Tito Corsi e Marco Lancetti. L’ex procuratore sì sta occupando degli acquisti gialloblu, anche se il piatto piange e a tenere banco sono soprattutto le trattative in uscita.

In primo luogo, quelle riguardanti Zhivko Atanasov e di Mario Pacilli. Ieri il centrale bulgaro si è allenato col gruppo, schierato da Lopez nella partitella del giovedì tra i titolari per la trasferta di Bari. Ata ha diretto la difesa con Markic e Baschirotto, e al San Nicola dovrebbe comunque esserci. Almeno per garantire maggiore sicurezza dietro in una gara difficile.

Ma la trattativa con la Reggina è in dirittura d’arrivo, e in Calabria la danno già per chiusa: alla Viterbese arriverebbe una contropartita economica e al giocatore un contratto biennale. Quella di domenica prossima a Bari, se scenderà davvero in campo, sarà l’ultima gara con la maglia gialloblu per l’eroe dell’8 maggio, il realizzatore del gol che ha regalato alla Viterbese la Coppa Italia? Probabilmente bisognerà attendere fino a lunedì, cioè fino alla chiusura del calciomercato, per saperlo. Ma le probabilità che Atanasov resti a Viterbo si assottigliano ogni ora di più.

Diverso il discorso di Mario Pacilli, che dal primo giorno del ritiro ha manifestato l’intenzione di volersene andare. Ieri l’attaccante sì è allenato nuovamente a parte a Canepina e su di lui sta facendo più di un pensierino la Samb, disposta a cedere in cambio alla Viterbese la mezzala classe 1997 Ludovico Rocchi, in uno scambio che sembra impari se non accompagnato anche da una contropartita economica adeguata.

Non c’era, infine, ieri all’allenamento di Canepina, Jari Vandeputte. Ufficialmente per una indisposizione, ufficiosamente per seguire in prima persona una trattativa di mercato che lo riguarda. Sulle tracce del talento belga della Viterbese non c’è solo il Vicenza, che però avrebbe ricevuto per ora un secco no dal club della Palazzina, intenzionata a blindare il fantasista con un biennale a cui però il giocatore non ha ancora detto sì. Ci sono altri club in ballo, e la tentazione di lasciare il Rocchi per nuove esperienze è forte: probabilmente a Bari Vandeputte ci sarà, ma potrebbe essere anche per lui l’ultima volta con la maglia del leone.

Se il mercato in uscita tiene in ansia i tifosi, da quello in entrata arrivano poche, pochissime emozioni. Secondo alcune indiscrezioni, Zavaglia starebbe trattando il ritorno a Viterbo dell’esterno sinistro ex Cesena Marco Martin, 32 anni, in forza alla Viterbese di Rambaudi che nella stagione 2007/2008 retrocesse dalla C2 alla serie D. Non solo. Sul taccuino del ds della Viterbese ci sarebbe, inoltre, anche il centrocampista ventenne Davide Sibilia, in forza all’Albissola ma di proprietà del Genoa.

Anche qualora si concretizzassero, si tratta di tutte trattative non in grado di rimpiazzare adeguatamente le probabili uscite di Atanasov, Pacilli e Vandeputte, specie ora che anche il centrale difensivo Jacopo Silva ha scelto Caserta e non Viterbo per il dopo Piacenza. Il countdown per la chiusura del mercato è sempre più stringente: ce la farà la Viterbese a trattenere i suoi giocatori migliori oppure a rimpiazzarli adeguatamente?

DI Eleonora Celestini

Eleonora Celestini
“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Mercato Viterbese, Čulina passa al Padova

E alla fine ad andarsene fu Antonini Culina. Il giocatore croato negli ultimi minuti di …