L’attore di ‘Hair’, ‘Everwood’, Treat Williams muore in un incidente motociclistico nel Vermont

Dorset, Vt. (AP) – L’attore Treat Williams, la cui carriera di quasi 50 anni includeva la serie TV “Everwood” e il film “Hair”, è morto lunedì in un incidente motociclistico nel Vermont, ha detto la polizia di stato. Ha 71 anni.

Poco prima delle 17:00, il SUV Honda si è scontrato con la motocicletta di Williams nel Dorset mentre svoltava a sinistra in un parcheggio. Rapporto Dalla Polizia di Stato del Vermont.

Williams è stato espulso dalla motocicletta in una collisione inevitabile. Ha subito gravi ferite ed è stato trasportato in aereo all’Albany Medical Center di Albany, New York, dove è stato dichiarato morto”, si legge nella nota.

Williams indossava un casco, ha detto la polizia.

Il conducente del Suv ha riportato lievi ferite e non è stato ricoverato. Ha segnalato la svolta e non è stato immediatamente preso in custodia, ha detto la polizia, anche se le indagini sull’incidente continuano.

Williams, il cui nome completo è Richard Treat Williams, viveva nel centro di Manchester nel Vermont meridionale, ha detto la polizia.

Anche il suo agente Barry McPherson ha confermato la morte dell’attore.

“Sono devastato. È un ragazzo molto simpatico. Ha molto talento”, ha detto la McPherson alla rivista People.

“È l’attore di un attore”, ha detto McPherson. “I cineasti lo adoravano. È stato il cuore di Hollywood dalla fine degli anni ’70.

Nato nel Connecticut, Williams ha fatto il suo debutto cinematografico come agente di polizia nel film del 1975 “Deadly Hero” e ha continuato ad apparire in più di 120 ruoli televisivi e cinematografici, tra cui “The Eagle Has Landed”, “Prince of the City” e “C’era una volta in America”.

READ  La guardia costiera cinese ha sparato con i cannoni ad acqua una nave filippina pochi giorni dopo che gli Stati Uniti avevano appoggiato Manila nelle acque contese.

È stato nominato per un Golden Globe Award per la sua interpretazione del leader hippie George Berger nel musical di successo del 1979 “Hair”.

È apparso in dozzine di programmi televisivi, ma è meglio conosciuto per aver interpretato il dottor Andrew Brown, un neurochirurgo vedovo di Manhattan, in “Everwood” dal 2002 al 2006.

Williams ha avuto un ruolo ricorrente come Lenny Rose nello show televisivo “Blue Bloods”.

Le apparizioni teatrali di Williams includono spettacoli di Broadway tra cui “Grease” e “Pirates of Penzance”.

Colleghi e amici hanno elogiato Williams come gentile, generoso e creativo.

“Treat e io abbiamo trascorso diversi mesi a Roma per girare ‘C’era una volta in America’”, ha twittato l’attore James Woods. “Può essere solitario sulla strada durante le lunghe riprese, ma il suo buon spirito resiliente e il suo senso dell’umorismo sono stati una manna dal cielo. Lo amavo così tanto e sono così triste che se ne sia andato.

“Lavorare con Treat Williams in ‘Speed ​​the Blow’ di Mamet a Williamstown nel ’91 è stato l’inizio di una grande amicizia”, ​​ha twittato lo scrittore, regista e produttore Justin Williams. “Dannazione, dannazione. Tratta, sei il migliore. Ti amo.”

“Treet Williams era un uomo appassionato, avventuroso e creativo”, ha twittato l’attore Wendell Pierce. “In breve tempo, ha fatto subito amicizia con me e il suo spirito avventuroso è stato contagioso. Abbiamo lavorato insieme a un solo film, ma ci siamo incontrati occasionalmente nel corso degli anni. Gentile e generoso con consigli e supporto. Fregatura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *