Le azioni Apple salgono dopo il rimbalzo dell’iPhone, stime core di svendita

(Bloomberg) — Apple Inc. Le azioni sono aumentate nei primi scambi dopo aver registrato un rimbalzo delle vendite di iPhone lo scorso trimestre, aiutato da stime di utili più elevate per l’azienda più preziosa del mondo e contrastato una flessione del settore che ha colpito gran parte della sua linea di prodotti.

I più letti da Bloomberg

Apple ha dichiarato giovedì che le entrate complessive per il secondo trimestre fiscale sono state di $ 94,8 miliardi, superando le previsioni degli analisti di $ 92,6 miliardi. Sebbene le vendite siano diminuite del 2,5% durante il periodo, la società ha avvertito che gli investitori potrebbero aspettarsi un calo di circa il doppio.

I risultati suggeriscono che Apple sta iniziando a riprendersi dal crollo che ha colpito sia il settore dei PC che quello degli smartphone. Questo è stato un sollievo per gli investitori dopo che Qualcomm Inc., un fornitore chiave, ha sollevato nuove preoccupazioni sulla domanda telefonica all’inizio di questa settimana. Le vendite di Apple in Cina, un punto debole per altre società tecnologiche, sono state leggermente migliori del previsto.

Come previsto, Apple ha annunciato l’intenzione di riacquistare $ 90 miliardi di azioni, lo stesso del piano dell’anno scorso. La società ha aumentato il dividendo trimestrale del 4% a 24 centesimi.

Le azioni sono aumentate del 4% a $ 172,64 a New York e sono aumentate di circa il 33% quest’anno.

Sebbene la performance sia stata migliore del previsto, ha segnato due trimestri consecutivi di calo delle vendite, il primo di Apple dall’inizio della pandemia. Nel frattempo, gli utili sono rimasti invariati rispetto a un anno fa a $ 1,52 per azione. Rispetto a una valutazione media di $ 1,43 per azione.

READ  La decisione Roe v. Wade ha cambiato l'America in quattro modi

In una teleconferenza con gli analisti, Apple ha affermato di aspettarsi un calo delle entrate nel trimestre in corso, come nel trimestre precedente terminato il 1° aprile. Ciò rappresenta un calo di circa il 3%. La società ha anche affermato che l’impatto negativo dei tassi di cambio continuerà.

Apple ha generato vendite per 51,3 miliardi di dollari dall’iPhone, il suo prodotto di punta, nel secondo trimestre, superando le previsioni degli analisti di 49 miliardi di dollari. Si tratta di un aumento dell’1,5% rispetto a un anno fa, ma ha segnato una performance record nel trimestre di marzo, ha affermato il CEO Tim Cook. L’aumento è avvenuto “nonostante un contesto macroeconomico difficile”, ha affermato nella dichiarazione.

Come molti amministratori delegati della tecnologia che forniscono rapporti sugli utili, Cook ha discusso dell’intelligenza artificiale. Ha detto che ha un enorme potenziale e che Apple lo perseguirà con prodotti “molto ponderati”.

Leggi anche: Tim Cook di Apple afferma che le preoccupazioni relative all’IA devono ancora essere risolte

Dal punto di vista dell’offerta, è probabile che l’iPhone 14 ritorni nel secondo trimestre. Il dispositivo è stato colpito da restrizioni nel periodo precedente a causa delle politiche Covid in Cina.

I ricavi dell’iPad sono diminuiti del 13% a 6,67 miliardi di dollari, più o meno in linea con le stime di 6,7 miliardi di dollari. I nuovi modelli, che includono una versione entry-level aggiornata e modelli Pro con chip M2, non hanno fatto molto per stimolare gli acquisti nel trimestre.

Allo stesso modo, i ricavi nel segmento Mac sono diminuiti del 31% a 7,17 miliardi di dollari. Che ha battuto le previsioni di $ 7,7 miliardi. Le società di ricerca hanno già avvertito di un trimestre cupo per la formazione, con IDC che stima che le spedizioni di Mac siano diminuite di circa il 40% nel trimestre. Apple ha aggiornato MacBook Pro e Mac Mini, aggiungendo processori più veloci, ma non è riuscita a rilanciare le vendite dell’unità.

READ  Un uomo vuole il marchio "Trump è troppo piccolo" per le magliette. La Corte Suprema esaminerà ora il caso.

Il segmento casa, dispositivi indossabili e accessori, che comprende AirPods, Apple Watch e set-top box TV, è sceso di meno dell’1% a 8,76 miliardi di dollari. Ha vinto una valutazione di $ 8,5 miliardi. La società ha aggiunto un’app più veloce ad Apple TV nel trimestre delle vacanze e ha aggiornato il suo altoparlante HomePod nel trimestre di marzo.

Il business dei servizi, che comprende iCloud, Apple Music, l’App Store e il servizio di streaming TV+, ha guadagnato 20,91 miliardi di dollari, mancando le stime di 21,1 miliardi di dollari. Tuttavia, questo è il 5,5% in più rispetto all’anno precedente. Lo scorso trimestre, Apple ha promesso che le entrate dei servizi, insieme all’iPhone, aumenteranno.

La società si è comportata particolarmente bene nei mercati emergenti, ha affermato Cook, indicando le vendite trimestrali registrate in Messico, Indonesia, Filippine, Arabia Saudita, Turchia ed Emirati Arabi Uniti. Se mantieni le valute stabili, le vendite complessive dell’azienda aumenteranno, ha affermato.

Per Apple e altre società statunitensi con un’impronta globale, il dollaro forte ha eroso il valore delle entrate generate in altre parti del mondo.

“Nonostante queste sfide, continuiamo a gestire a lungo termine”, ha affermato Cook.

(la quinta colonna migliora le partizioni)

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2023 Bloomberg LP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *