Le azioni Disney sono crollate dopo che la società ha riportato perdite di abbonati in streaming

  • Le azioni Disney sono scese giovedì dopo che la società ha riportato perdite di abbonati a Disney+ nell’ultimo trimestre.
  • La caduta è destinata a cancellare circa $ 15 miliardi dal valore di mercato dell’azienda.
  • La società ha registrato utili e ricavi nel secondo trimestre fiscale in linea con le stime di Wall Street.

In questa illustrazione fotografica, il logo Disney+ viene visualizzato su uno schermo televisivo a Parigi, in Francia, il 26 dicembre 2019.

Chesnot | Belle foto

Le azioni Disney sono scese di circa il 9% giovedì dopo che la società ha riportato perdite di abbonati su Disney+ nell’ultimo trimestre.

Compagnia, questo Registro dei profitti e dei ricavi Disney+ ha registrato una perdita di 4 milioni di abbonati durante il periodo, secondo le stime di Wall Street. Tale calo è stato compensato dagli aumenti dei prezzi, che hanno portato a una riduzione di 400 milioni di dollari delle perdite operative nell’unità di streaming nel secondo trimestre fiscale.

Tuttavia, secondo l’account di Street, Wall Street si aspettava un guadagno di oltre 1 milione di abbonati Disney+ e la perdita di abbonati a sorpresa ha minacciato la strada.

Le azioni della società sono state scambiate a circa $ 92 per azione giovedì. Le azioni sono aumentate di oltre il 16% finora quest’anno fino alla chiusura di mercoledì.

La caduta è destinata a cancellare circa $ 15 miliardi dal valore di mercato dell’azienda.

Dai un’occhiata al grafico…

Le azioni della Disney sono diminuite giovedì dopo il rapporto sugli utili del secondo trimestre fiscale.

Secondo Paul Verna, principale analista presso la società di ricerca Insider Intelligence, la Disney dovrà affrontare una dura concorrenza di streaming tra i tagli al budget pubblicitario, il nuovo livello pubblicitario di Netflix e la continua incertezza economica.

READ  Nomi di 11 vittime della sparatoria a Monterey Park

“Sebbene la Disney sia stata in grado di arginare le sue perdite di entrate in streaming, lo ha fatto principalmente aumentando i prezzi e questa strategia non è sostenibile a lungo termine”, ha scritto Verna. “La Disney sta pianificando un altro aumento dei prezzi entro la fine dell’anno, ma presto finirà l’intervento per ulteriori aumenti”.

Gli analisti di SVB MoffettNathanson hanno ridotto il loro obiettivo di prezzo sul titolo da $ 3 a $ 127 in seguito al rapporto, ma hanno mantenuto un rating outperform sulla società. La società vede gli abbonamenti totali pressoché invariati nel terzo trimestre dell’anno fiscale e in aumento nel quarto trimestre dell’anno fiscale.

L’analista senior di tecnologia dei media di Macquarie, Tim Nollen, ha mantenuto una valutazione migliore, osservando che la Disney “ha le risorse essenziali per effettuare una transizione di successo allo streaming, ma è uno sforzo dalle molteplici sfaccettature”.

“La Disney sta facendo progressi sia strutturalmente che ciclicamente nei suoi sforzi di risparmio sui costi e di efficienza operativa in un business televisivo lineare in deterioramento”, ha scritto Nolan nella nota.

L’amministratore delegato della Disney Bob Iger sta supervisionando una profonda ristrutturazione dell’azienda, inclusi circa 7.000 tagli di posti di lavoro totali, che dovrebbero essere completati prima dell’estate.

La società ha dichiarato mercoledì che aggiungerà i contenuti di Hulu alla sua app di streaming Disney+, mentre prevede di aumentare il prezzo del suo servizio di streaming senza pubblicità entro la fine dell’anno.

Giovedì anche le quote degli altri stream Warner Bros. Discovery e Paramount sono diminuite, ciascuna in calo del 4%. Le azioni di Netflix sono state poco cambiate.

READ  Centinaia di persone sono state evacuate dopo che è scoppiato un incendio in uno slum vicino all'elegante quartiere Gangnam di Seoul

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *