L’eroe di “Hotel Rwanda” liberato dalla prigione del Ruanda

(CNN) Paul RusepakhinaUn uomo ruandese condannato al carcere per aver ispirato il film di Hollywood “Hotel Rwanda” ha chiesto clemenza dopo che il presidente del paese Paul Kagame ha commutato la sua pena, hanno detto venerdì funzionari ruandesi.

russo Condannato per accuse legate al terrorismo nel settembre 2021 e condannato a 25 anni di carcere.

“Una riduzione della pena non estingue la punizione sottostante”, ha detto venerdì la portavoce del governo Yolande Makolo.

Russabakhina nella foto alla Corte Suprema del Ruanda nel febbraio 2021.

“Il Ruanda prende atto del ruolo costruttivo del governo degli Stati Uniti nel creare le condizioni per il dialogo su questo tema, nonché delle strutture fornite dal governo del Qatar”, ha aggiunto.

Makolo ha detto alla CNN che Russabagina, un cittadino ruandese e belga che vive negli Stati Uniti, sarà liberato sabato insieme ad altri 19 detenuti.

Il portavoce del ministero degli Esteri del Qatar, Majid al-Ansari, ha dichiarato venerdì in una dichiarazione che Rousebakhina sarebbe stata trasferita in Qatar dopo il suo rilascio.

“Andrà in America più tardi”, ha aggiunto Al-Ansari.

Rusabagina è stata arrestata dalle autorità ruandesi mentre viaggiava all’estero nel 2020 in quello che la sua famiglia ha definito un rapimento.

“Siamo felici di apprendere la notizia del rilascio di Paul. La famiglia spera di ricongiungersi presto con lui”, ha detto alla CNN un portavoce della famiglia di Rusepakhina.

In un processo nel 2021, Russabakhina è stata accusata di far parte di un gruppo terroristico noto come MRCD-FLN. Due attacchi del 2018 in cui sono morte nove persone, secondo i rapporti del governo, sono di particolare interesse.

READ  Jamie Foxx saluta i fan in barca, prima vista dal ricovero

Tuttavia la Clooney Foundation for Justice ha definito il verdetto un “processo farsa”, e ha affermato che la sentenza di Russabakhina non garantisce sufficientemente l’equità “richiesta dagli standard internazionali e africani”.

Un critico schietto del presidente Kagame, Rusesabagina è meglio conosciuto per aver salvato centinaia di ruandesi ospitandoli in un hotel che ha gestito durante il genocidio del paese.

La sua storia è stata trasformata nel film di Hollywood “Hotel Rwanda” con Don Cheadle e Sophie Okoneto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *