Louisville licenzia l'allenatore di atletica maschile Kenny Payne e inizia le ricerche

Il direttore atletico di Louisville Josh Hurd ha annunciato mercoledì che Kenny Payne è stato licenziato come allenatore di basket maschile, dicendo che i Cardinals hanno bisogno di un “cambiamento” per soddisfare le aspettative.

Payne ha concluso la sua carriera a Louisville con un record complessivo di 12-52, con una sola vittoria in casa. La stagione dei Cardinals si è conclusa martedì con una sconfitta per 94-85 contro NC State nel primo turno del torneo ACC, terminando una stagione 8-24 mentre erano andati 3-17 in conference play.

“Kenny ha donato una somma enorme a questa università in quasi 40 anni e sarà sempre un membro stimato della nostra famiglia di Louisville”, ha affermato Herd in una nota. “Riportando Kenny a casa nel 2022, nessuno crede più di me nel suo successo, ma è chiaro che è necessario un cambiamento affinché questo programma raggiunga ciò che si aspetta e può ottenere. È sempre difficile da creare. Un cambiamento nel coaching, ed è giusto per il nostro programma.”

Si prevede che Louisville pagherà a Payne circa 8 milioni di dollari per riscattare il resto del contratto di sei anni che ha firmato quando è stato assunto, hanno detto fonti a ESPN.

La scuola ha detto che inizierà immediatamente una ricerca nazionale per il sostituto di Payne. Hurd parlerà con i giornalisti più tardi mercoledì.

Dopo la sconfitta di martedì, a Payne è stato chiesto della sua prestazione come allenatore di Louisville e se merita un terzo anno.

“Per me, tornerò al primo giorno”, ha detto. “Quando sono entrato nel programma come nuovo allenatore, ho parlato della necessità che tutti fossero sulla stessa lunghezza d'onda. Lo abbiamo dimenticato. Ho parlato di come non ti lascerò prendere la colpa. Non sto qui da solo , Voglio tutta Louisville con me. Ce ne siamo dimenticati, ho parlato, ci vorrà del tempo, vedrò chi è salito e sceso dal Titanic. In un certo senso lo dimentichiamo. Ho dato un certo periodo di tempo. ho detto tre o quattro anni. A me va bene. Questo è ciò in cui credevo all'epoca, ed è questo lo scopo di questo progetto. Spero ancora di risolverlo. “

READ  Il quattordicenne Dev Shaw della Florida ha vinto lo Scripps National Spelling Bee con l'ultima parola "psummophile".

Payne, che ha giocato a Louisville e ha vinto un campionato nazionale con i Cardinals nel 1986 prima di essere selezionato nel primo turno del draft NBA del 1989, è stato nominato allenatore del programma dopo la stagione 2021-22. Essendo una delle migliori reclute nel basket universitario durante il suo periodo come assistente al Kentucky e all'Oregon, ci si aspettava che Payne ingaggiasse reclute di alto livello e portasse entusiasmo al KFC Yum! di Louisville! Centro.

Tuttavia, il nativo del Mississippi ha avuto problemi una volta preso il comando. Payne assunse Milt Wagner, l'ex star di Louisville e allora n. 1 DJ Wagner, direttore dello sviluppo dei giocatori e delle relazioni con gli ex studenti, solo per vedere Wagner impegnarsi nel Kentucky. Il liceo e compagno di squadra di base di Wagner, Aaron Bradshaw, si unì a lui con i Wildcats, e un altro compagno di squadra di base, Mackenzie McBaugh, si impegnò con Duke prima di riprendere il suo reclutamento e finire in Indiana. Quei tre giocatori erano tra i principali obiettivi di Payne nella classe 2023.

Le proteste sono continuate in tribunale. Louisville ha aperto la scorsa stagione con una sconfitta casalinga contro Lenoir-Rhyne, poi ha abbandonato le prime nove partite ufficiali del mandato di Payne, il peggior inizio del programma in più di 80 anni. I Cardinals alla fine sono andati 4-28 in totale (2-18 ACC) per il maggior numero di sconfitte in una stagione nella storia della scuola.

E c'erano problemi di personale. Il potenziale candidato a cinque stelle Trentyn Flowers ha lasciato il programma ad agosto per giocare professionalmente in Australia. I Cardinals hanno poi licenziato la giovane guardia Koron Davis a metà dicembre, poche ore dopo aver annunciato di volersi trasferire – dopo che Davis aveva annunciato sui social media di non aver richiesto un trasferimento, definendolo “insoddisfazione e tristezza”.

READ  Wall Street crolla bruscamente sui timori di contagio delle banche

Più degli stessi problemi in questa stagione, inclusa un'altra sconfitta casalinga, questa volta contro la Division II Kentucky Wesleyan, è andato 3-12 fuori casa la scorsa stagione e ha concluso ottavo nel suo campionato.

Louisville ha iniziato la stagione 4-3, ma tre sconfitte consecutive – una sconfitta per 1-7 contro DePaul e una sconfitta interna contro l'Arkansas State – hanno quasi segnato il destino di Payne a dicembre. I Cardinals hanno vinto la loro prima partita in trasferta con Payne il 10 gennaio contro Miami, ma per il resto sono andati 2-15.

Jeff Borzello e Pete Thamel di ESPN hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *