Lucchese caos, ma va a Pisa con rabbia - Viterbese Calcio News- Cuori Gialloblu
lunedì, 25 Marzo, 2019
Ultime notizie
Lucchese caos, ma va a Pisa con rabbia

Lucchese caos, ma va a Pisa con rabbia

Il caso Lucchese assume contorni sempre più cupi. La situazione del club rossonero si aggrava di giorno in giorno. I giocatori hanno ricevuto gli stipendi di gennaio e febbraio, ma non sono stati versati i contributi. La squadra ha deciso di mettere in mora la società.  

La macchina organizzativa va avanti in modo volontaristico. A turno i giocatori si lavano le divise di allenamento e quelle da gioco. I tifosi si sono autotassati per consentire al club di affrontare la trasferta di Pisa, squadra che mercoledì 13 marzo affronterà al Rocchi la Viterbese in una gara da dentro o fuori per accedere alla semifinale della Coppa Italia di Serie C (avversario designato il Trapani). Un vero obbrobrio, visto che si parla di calcio professionistico.

Senza contare che si avvicina la scadenza del 18 marzo, quando dovrà essere saldata la multa da 350mila euro comminata dalla Lega per la mancata sostituzione della fidejussione Finworld allegata alla iscrizione. Se ciò non accadesse, la Lega Pro guidata da Francesco Ghirelli estrometterà la Lucchese dal torneo.

Il girone A, che sta vivendo una stagione terrificante, verrebbe ulteriormente falsato. I rossoneri devono ancora chiudere il girone d’andata (recupero con la Virtus Entella in programma il 26 marzo). Verrebbero annullati I risultati omologati a tutto il 26 dicembre e sottratti i punti alle 18 squadre sopravvissute alla radiazione del Pro Piacenza. Al Pisa, avversario di domani, ne verrebbero tolti tre.

In tutto questo marasma lievita, in modo esponenziale, la simbiosi fra i tifosi e la squadra. All’Arena Garibaldi, per giocare il derby contro un Pisa in grande spolvero, i rossoneri saranno seguiti da almeno trecento sostenitori. Nessuno riesce a fermare la passione, quando nasce dal cuore. I tifosi sono la sola componente etica sopravvissuta allo sfascio di una Serie C che è decisamente la peggiore degli ultimi trenta anni.

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Pro Piacenza e Matera, due pesi e due misure?

Pro Piacenza e Matera, due pesi e due misure?

La Figc del presidente Gravina, dopo il provvedimento del Giudice sportivo e ai sensi dell’articolo …