Mark Pope nominato capo allenatore del basket maschile del Kentucky

Lexington, Ky. – Quando si trattava della sua alma mater, Mark Pope sapeva che non c’era posto come casa.

Pope, il capitano della squadra del campionato nazionale dell'Università del Kentucky del 1996, è tornato a Lexington come 23esimo allenatore capo dello storico programma di basket maschile del Kentucky, ha annunciato venerdì il direttore atletico britannico Mitch Barnhart.

Pope è un allenatore da nove anni, con tappe alla BYU e alla Utah Valley, e ha un record in carriera di 187-108. La sua squadra ha vinto 20 o più partite in sei delle ultime sette stagioni e lui ha collezionato sei presenze post-stagionali.

“Mark Pope porta non solo un record impressionante in nove anni come capo allenatore, ma anche un amore per l'Università del Kentucky e una conoscenza approfondita di ciò che riguarda il nostro programma per la gente del nostro stato”, ha affermato Barnhart. “Come capitano della squadra del campionato del '96, Mark era un compagno di squadra amato e rispettato. Come capo allenatore, era molto rispettato a livello nazionale come innovatore. Le sue squadre gestivano un attacco unico, dinamico e al passo coi tempi, e se la cavavano bene. difesa. Ha legami internazionali. Forte reclutatore e persona onesta.

“Abbraccia pienamente le nostre elevate aspettative e i nostri standard, e so che i nostri fan saranno ansiosi di unirsi a lui in quello che promette di essere un viaggio emozionante mentre si riavvicinano a Mark.”

Pope ritorna nel Regno Unito da Provo, Utah, dove ha compilato un record di 110-52 (.679) durante cinque campagne alla guida della BYU. Ha portato i Cougars a tre apparizioni post-stagionali, comprese due trasferte al torneo NCAA, e ha mancato un altro tentativo quando l'evento del 2020 è stato annullato a causa della pandemia COVID-19. Tre delle sue cinque squadre BYU hanno concluso la stagione classificandosi tra le prime 20 valutazioni delle prestazioni di Ken Pomeroy.

“L'Università del Kentucky è l'apice dell'allenamento nel basket universitario. È la definizione di un programma blueblood in cui è previsto l'affissione di uno striscione ogni anno”, ha detto Pope. “Altrettanto importante, l'Inghilterra ha cambiato per sempre la mia vita come persona. L'amore e la passione che ho per questo programma, questa università e il popolo del Commonwealth entrano nel profondo della mia anima.

READ  Lo SpaceX Falcon 9 illuminerà i cieli sopra la Space Coast venerdì sera

“Sono grato al dottor (Eli) Capilodo e Mitch Barnhart per questa opportunità. Sono onorato di essere il tuo prossimo allenatore e non vedo l'ora di farlo insieme!

Pope esce da una stagione 23-11 nel 2023-24. Questa è la prima stagione della BYU nella Big 12 Conference e il record di 10-8 in campionato dei Cougars è il n. 7Kansas, n. 11 Baylor e ha vinto sul numero 24 dell'Iowa State. La prima vittoria della BYU nei Big 12 alla Florida centrale il 13 gennaio ha segnato la 100esima vittoria di Pope come capo allenatore dei Cougars.

I Cougars si sono classificati al terzo posto nella nazione con 11,1 tiri da 3 a partita nel 2023-24 e tra i primi 10 in assist a partita (3°) e rapporto assist-turnover (6°). La BYU guida i Big 12 nel punteggio con 81,4 punti a partita. Sono andati 12-1 nell'AP Poll, vincendo il Vegas Showdown, il primo titolo evento multi-team della BYU dal 2011. Pope è stato nominato allenatore dell'anno 2024 del Naismith College. Lista di controllo della stagione per i suoi sforzi.

Le squadre di Pope hanno vinto anche la postseason nel 2020-21, finendo con un punteggio di 20-7 e facendo la prima apparizione della BYU nel torneo NCAA dal 2015. I Cougars sono 24-11 nel 2021-22 e sono passati ai quarti di finale del Torneo Nazionale ad inviti. . Sotto Pope, il 22 gennaio, i Cougars hanno battuto il n. 60, rendendolo l'allenatore della BYU più veloce a raggiungere quel traguardo.

Pope ha iniziato la sua carriera da capo allenatore alla BYU nella stagione 2019-20, registrando un record di 24-8, il maggior numero di vittorie per un allenatore al primo anno nella storia del programma. Si è classificato al 18° posto nel sondaggio dell'Associated Press e al 16° nel sondaggio di USA Today/Coaches, diventando il primo allenatore a finire la stagione con una classifica nazionale nella sua prima stagione alla BYU. I Cougars finirono secondi alla West Coast Conference con un record di 13–3. I Cougars hanno battuto il numero 2 Gonzaga per la loro migliore vittoria casalinga contro un avversario in classifica nella storia del programma. La pandemia di Covid ha ostacolato una candidatura quasi certa per il torneo NCAA.

READ  Fonti: I texani cancellano le ultime tre stagioni con l'accordo di Stefon Diggs

I Pope's Cougars erano statisticamente tra i principali reati della nazione nel 19-20. I Cougars hanno terminato la stagione primi per percentuale di field goal da 3 punti, secondi per rapporto assist-per turnover, terzi per percentuale di field goal, quarti per field goal da 3 punti realizzati a partita e quinti per assist a partita.

Dopo la sua prima stagione con i Cougars, Matt Norlander della CBS ha nominato Pope Impiegato dell'anno. Ha anche ricevuto il premio come Allenatore dell'anno del Distretto VIII della United States Basketball Writers Association. È stato semifinalista per il Werner Lader Naismith Coach of the Year.

Il primo periodo da allenatore di Pope è stato di quattro anni nella Utah Valley. A partire dal 2015-16, i Wolverines hanno aumentato il totale delle loro vittorie in ogni stagione del mandato di Pope, ottenendo un punteggio complessivo di 25-10 e un secondo posto alla Western Athletic Conference nel 2018-19. La Utah Valley ha ottenuto un record di 30-2 nel 2017-19 e le sue 25 vittorie nel 2019 sono un record scolastico di una sola stagione.

Ha iniziato la sua carriera universitaria presso l'Università di Washington, dove è stato nominato Pac-10 Freshman of the Year nel 1992. Dopo la sua seconda stagione, si è trasferito nel Kentucky, dove è apparso in ogni partita durante i suoi due anni di carriera con i Wildcats. Il Regno Unito ha vinto i campionati della Southeastern Conference della stagione regolare del 1995 e del '96, il titolo del torneo SEC del '95 e il torneo NCAA del 1996. Ha segnato una media di 7,9 punti e 5,7 rimbalzi in 69 partite in carriera. Pope è stato nominato nell'All-SEC Tournament Team nel 1995, dietro un paio di doppi doppi in tre partite, una delle quali è andata ai tempi supplementari nella partita per il titolo.

Pope fu scelto dagli Indiana Pacers nel secondo giro del Draft NBA 1996. Ha giocato a basket professionistico dal 1997 al 2005, anche con gli Indiana Pacers, Milwaukee Bucks, New York Knicks e Denver Nuggets. Nel 2000-2001, giocò da titolare in 45 partite e aiutò i Bucs a raggiungere le finali della Eastern Conference.

READ  L'uso delle mappe del Congresso da parte della Carolina del Sud è incostituzionale

Dopo aver giocato, Pope ha frequentato la facoltà di medicina alla Columbia University e ha completato due anni prima di tornare al basket. È entrato a far parte dello staff di Mark Fox in Georgia nel 2009. Ha poi trascorso una stagione come assistente allenatore per Jeff Pistelic al Wake Forest e quattro stagioni alla BYU sotto Dave Rose. I Cougars hanno registrato quattro stagioni consecutive da 20 vittorie e sono passati al gioco post-stagionale in ciascuno di questi quattro anni, comprese tre offerte per il torneo NCAA. Il suo successo come assistente alla BYU lo ha ispirato a diventare capo allenatore della Utah Valley.

Pope e sua moglie Lee Anne hanno quattro figlie, Ella, Avery Layla e Shay. Si è laureato in Kentucky nel 1996 in inglese.

Il record di Pope come capo allenatore:

la stagione Scuola Complessivamente Convenzione, sede Post-stagione
2015-16 Valle dell'Utah 12-18 6-8, 5°
2016-17 Valle dell'Utah 17-17 6-8, 5° Invito di basket universitario
2017-18 Valle dell'Utah 23-11 10-4, 2° Invito di basket universitario
2018-19 Valle dell'Utah 25-10 12-4, 2° Invito di basket universitario
2019-20 BYU 24-8 13-3, 2°
2020-21 BYU 20-7 10-3, 2° Torneo NCAA
2021-22 BYU 24-11 9-6, 5 Torneo nazionale ad inviti
2022-23 BYU 19-15 7-9, 5°
2023-24 BYU 23-11 10-8, 5 Torneo NCAA

Coloro che sono interessati agli abbonamenti sono invitati a partecipare alla lotteria degli abbonamenti. A causa dell'elevato tasso di rinnovo degli abbonamenti stagionali di basket maschile, ogni anno è disponibile solo un numero limitato di biglietti premium tramite la lotteria.

Un numero limitato di nuovi abbonamenti stagionali di livello inferiore è disponibile con un deposito di capitale, così come i membri del nuovo luogo di ospitalità della Rupp Arena, il Champions Club. Per ulteriori informazioni sulle opzioni premium, contattaci Ufficio delle Finanze K al numero (859) 257-6300.

Per le ultime notizie sulla squadra di basket maschile del Kentucky, segui @KentuckyMBB Twitter/X, Facebook, Instagram E Tic toce sul web su UKathletics.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *