giovedì, 6 Maggio, 2021

Matera e Pro Piacenza, tempo scaduto

Sembra che finalmente si stia trovando il bandolo della matassa. L’approvazione della sospirata riforma dei campionati professionistici ha dato avvio a una serie di provvedimenti importanti.

Tra questi spicca la piena autonomia di ciascuna Lega nella definizione dei format per la stagione successiva, semplicemente dandone comunicazione alla Figc entro il 31 dicembre  >>> LEGGI QUI.

Il Consiglio federale sta cercando una soluzione rapida per chiudere al più preso l’annoso caso Finworld, che sta falsando l’esito dei gironi A e C della terza serie nazionale. Il comunicato diffuso dal presidente Gravina è inequivoco.

“Nel corso della riunione sono state altresì deliberate una serie di norme che permettono una fondamentale abbreviazione dei termini per assumere il provvedimento di esclusione dal Campionato di Serie C per quelle società che non hanno provveduto alla sostituzione delle fideiussioni Finworld e che non provvederanno entro il nuovo abbreviato termine al versamento della sanzione di € 350.000 che gli organi di giustizia commineranno”.

L’altra notizia importante è che si va verso l’esclusione dal girone A del Pro Piacenza e dal girone C del Matera. Anche in questo caso il comunicato stampa non lascia adito a dubbi: “ Nel contempo è stata altresì data delega al Presidente Gravina per l’avvio al procedimento di revoca dell’affiliazione ex art. 16 comma 4 per le società Matera e Pro Piacenza”. 

Era ora di mettere un po’ di ordine in una serie C che si sta trascinando straccamente verso il baratro.

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Play off Serie C, ma chi partecipa?

La geniale “trovata” dei play off per coprire il posto mancante nelle promozioni nella cadetteria …