lunedì, 28 Settembre, 2020

Mercato, Biggeri pronto a lasciare Viterbo: lo aspetta la Lucchese

Matteo Biggeri ai saluti. Il portiere toscano è in procinto di lasciare la Viterbese e approdare alla Lucchese, fortemente interessata all’estremo difensore classe 1996 che, è chiaro da tempo, non rientra più nei piani del club di via della Palazzina.

L’accordo sostanziale tra Biggeri e la Lucchese sarebbe stato già raggiunto, con l’ovvio nulla osta della Viterbese (a cui il giocatore è legato da un altro anno di contratto): non c’è ancora la firma, ma il procuratore del portiere e la società Toscana dovrebbero rivedersi all’inizio della prossima settimana – lunedì o martedì al massimo – per definire il tutto. Mancherebbero in verità solo alcuni dettagli, ma c’è ottimismo: la sensazione diffusa è che il passaggio di Biggeri alla Lucchese starebbe per andare a buon fine. Il ragazzo, nato a Barga in Garfagnana, in questo modo tornerebbe a giocare dalle parti di casa sua.

È stato un matrimonio non troppo fortunato quello tra il ragazzo ex Pontedera e la Viterbese: cresciuto nel vivaio dell’Empoli, Matteo Biggeri e i suoi 187 cm sono arrivati a Viterbo un anno fa poco dopo l’avvento del presidente Marco Arturo Romano alla guida del club, grazie al tandem Corsi/Lancetti, usciti di scena però dopo poche settimane. La sua carriera, dopo due buone stagioni al Pontedera, sembrava lanciata ma con l’arrivo del giovane Vitali alla Palazzina, Biggeri, che inizialmente si pensava potesse giocare titolare, è stato sacrificato sull’altare degli under.

Di fatto si tratta di un giocatore la cui stagione a Viterbo non è giudicabile. Sono state solo quattro, infatti, le presenze di Matteo Biggeri in gialloblu nello scorso campionato, con due gol subiti: uno nella prima e uno nell’ultima giornata della precedente stagione, un anno fa al “Rocchi” contro la Paganese e a marzo nella sconfitta casalinga contro il Rieti prima del lockdown.

Con l’uscita di Biggeri, inizia quindi a muoversi anche il mercato in uscita della Viterbese, necessario per poter procedere con nuovi acquisti senza sforare il limite dei 22: se Il portiere lascia il club del leone e va a Lucca, i posti in lista disponibili per giocatori con contratto professionistico passeranno da due a tre. È probabile che la società gialloblu per completare il reparto dei portieri, attualmente composto da Massimiliano Maraolo e Riccardo Daga, opti alla fine per l’ingaggio di un altro estremo difensore under da mettere a disposizione di mister Agenore Maurizi. Difficile ad oggi la riconferma di Roberto Pini, invocata dalla piazza – molto legata al giocatore – ma che al momento non sarebbe nei piani della Viterbese.

DI Eleonora Celestini

Eleonora Celestini
“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Arrivano i gialloblu: le insegne della Viterbese sul bus che trasporta la squadra

Quando arriva la Viterbese si vede. Nuova iniziativa della società gialloblu, che ha fatto installare …