MTV News chiude mentre la Paramount taglia la forza lavoro negli Stati Uniti

(CNN) – Un’importante divisione della Paramount ha annunciato martedì che chiuderà MTV News e ridurrà la sua forza lavoro negli Stati Uniti del 25%, ponendo fine al ramo giornalistico dell’iconica rete di video musicali che un tempo copriva questioni che vanno dalla cultura pop alla politica ed è diventato un nome familiare generazionale. X e Millennial.

Chris McCarthy, presidente di Paramount Media Networks, MTV e Showtime, ha dichiarato martedì in una nota ai dipendenti che, nonostante il “successo” del gigante dei media nello streaming, la società continua a “sentire la pressione della più ampia crisi economica, come molti dei nostri colleghi. ”

“Di conseguenza, abbiamo preso la decisione molto difficile ma necessaria di ridurre la nostra nazionale di circa il 25%”, ha continuato. “Eliminando alcune unità e razionalizzandone altre, possiamo ridurre i costi man mano che procediamo e creare un approccio più efficiente alla nostra attività”.

I dipendenti interessati dai licenziamenti saranno informati di persona martedì, ha affermato McCarthy.

La decisione di chiudere MTV News, che è già stata notevolmente ridimensionata negli ultimi anni, arriva meno di un mese dopo che BuzzFeed ha annunciato che avrebbe demolito la sua pluripremiata divisione di notizie. Una vasta revisione.

La fulminea ascesa di MTV News è iniziata negli anni ’80, quando Kurt Loder, redattore di Rolling Stone e diventato conduttore televisivo, ha collaborato con la rete per lanciare il suo programma “The Week in Rock” e altri speciali. Durante gli anni ’90, MTV News ha anche fornito un’alternativa alle tradizionali notizie via cavo che piacevano ai giovani americani.

I tagli, che McCarthy ha descritto come “ristrutturazione strategica”, mirano a razionalizzare le unità e ridurre i costi complessivi, che saranno più efficaci man mano che la società avanza.

READ  L'attore tosto Mike Pattay è morto all'età di 52 anni

A parte MTV News, poche unità della società vengono completamente eliminate, la maggior parte delle quali sono operazioni, ha detto una portavoce della Paramount.

Quasi tutte le principali società di notizie, intrattenimento e tecnologia sono state costrette a tagliare la propria forza lavoro negli ultimi mesi mentre sono alle prese con un mercato pubblicitario in contrazione e altre sfide del settore.

Anche CNN, The Washington Post, NPR, Gannett, Vox Media, NBC News e altri hanno tagliato il personale negli ultimi mesi.

Correzione: una versione precedente di questa storia indicava erroneamente chi stava tagliando il lavoro. Le divisioni Paramount Media Networks, Showtime e MTV hanno tagliato il personale statunitense del 25%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *