No, il ‘risveglio’ non ha causato il crollo delle banche della Silicon Valley

WASHINGTON – Un coro crescente di esperti e politici conservatori attribuisce il fallimento della Silicon Valley Bank alle politiche di “risveglio” della banca, alla diversità sul posto di lavoro del prestatore californiano e agli investimenti attenti all’ambiente e alla società.

Queste affermazioni sono prive di fondamento. Il crollo della banca è stato attribuito a irregolarità finanziarie e cattiva gestione bancaria.

Inoltre, la diversità, l’equità e l’inclusione della società, nota anche come DEI, sono simili ai principi ampiamente accettati nel settore bancario. Il suo approccio alla presa in considerazione di considerazioni ambientali e sociali quando si investe – denominato ESG – l’ha tuttavia reso un obiettivo dei conservatori.

In effetti, la Silicon Valley Bank è considerata nella media del settore quando si tratta di questi problemi.

Ecco un controllo dei fatti.

Cosa è stato detto

“Sono una delle banche più consapevoli nella ricerca di un approccio agli investimenti di tipo ESG”.
– Apparso domenica su Fox News, Rep. James R. del Kentucky, repubblicano.

“Questa banca, sono così preoccupati per la DEI, la politica e tutto quel genere di cose. Penso che li abbia davvero distratti dal concentrarsi sulla loro missione principale. – Il governatore della Florida Ron DeSantis su Fox News Sunday

Non ci sono prove per questo. In primo luogo, gli esperti concordano ampiamente sul fatto che la fine della banca abbia avuto poco a che fare con il “risveglio”. Come hanno spiegato il New York Times e altri, la corsa della banca è diminuita a causa di un crollo dei finanziamenti per l’avvio, dell’aumento dei tassi di interesse e della società che ha venduto titoli di Stato in perdita enorme per raccogliere capitali.

READ  L'uscita a sorpresa di Tucker Carlson stordisce le persone nell'orbita di Donald Trump

I prestiti della banca per progetti ambientali e sociali “non sono stati un fattore importante dietro il declino di SVB”, ha affermato Itay Goldstein, professore di finanza presso la Wharton School dell’Università della Pennsylvania. “Non c’era alcuna indicazione immediata che questi prestiti fossero detenuti da investitori”.

Anche la Silicon Valley Bank non è un’eccezione nei suoi obiettivi di diversità o nei suoi investimenti ESG. Sono previsti investimenti statunitensi in tali attività Salirà a 33,9 trilioni di dollari entro il 2026. UN Rapporto 2022 Il Consumer Financial Protection Bureau ha rilevato che il 59% delle banche ha programmi di prestito per le imprese di proprietà di donne e minoranze, che rientrano nell’ombrello “sociale” di ESG.

George Seraphim, professore alla Harvard Business School, ha affermato che dare la colpa del crollo a tali sforzi riflette “una totale mancanza di comprensione di come funzionano le banche o una deliberata errata attribuzione della causa del fallimento della banca”.

Maretno Harjoto, professore di finanza alla Pepperdine University ed esperto di investimenti ESG, concorda sul fatto che “non c’è verità” nelle affermazioni. Ha aggiunto che le banche spesso fissano obiettivi ESG e di diversità a causa della pressione di investitori e azionisti.

Banca della Silicon Valley a Ultimo Rapporto Nei prossimi anni investirà circa 16,2 miliardi di dollari per finanziare piccole imprese e progetti di sviluppo della comunità, alloggi a prezzi accessibili ed energie rinnovabili. La dimensione di tale investimento era pari a circa l’8% dei suoi 209 miliardi di dollari di attività.

Ma la Silicon Valley Bank non è la sola a perseguire questo tipo di investimenti. Di 30 grandi banche Negli Stati Uniti – la Silicon Valley Bank si è classificata al 16° posto – tutti tranne uno (First Citizens Bank) hanno effettuato e riportato investimenti ESG. E tre grandi banche statunitensi – JP Morgan Chase & Company, Banca d’America E Citigroup – Tutti hanno impegnato dall’8% al 14% del loro patrimonio totale in investimenti sociali e ambientali entro il 2021. Tutti e tre si sono impegnati a realizzare almeno 1 trilione di dollari in investimenti sostenibili entro il 2030.

READ  Tiger Woods fa il taglio al The Masters

Tra tutte le società bancarie, la Silicon Valley Bank si posiziona effettivamente nella media per quanto riguarda le questioni ESG, secondo tre metriche sviluppate separatamente dalle società di ricerca finanziaria. MSCI, stella del mattino E Restauro. Delle 30 banche leader, MSCI ha mantenuto il rating A neutrale alla pari di 11 banche, mentre le altre 11 banche hanno ricevuto un rating AA più elevato, classificandole come leader. Il punteggio del prestatore californiano di Morningstar è stato il peggiore di 30 banche. Il suo punteggio Refinitiv è stato peggiore di tutti tranne un istituto finanziario ed è stato pari a Signature Bank, che ha fallito questa settimana.

L’impegno a promuovere la diversità nella leadership della Silicon Valley Bank è comune. Le 30 maggiori banche degli Stati Uniti si impegnano tutte per uno sviluppo di carriera inclusivo.

L’ultimo della banca Rapporto di aggiunta Ha notato che il 38% della sua dirigenza senior e il 42% dei membri del suo consiglio sono donne, e il 30% della sua leadership e l’8% del suo consiglio sono non bianchi.

Secondo queste cifre, la Silicon Valley Bank è una delle istituzioni finanziarie più etnicamente diverse, ma non di rado. Gli studi hanno trovato su 19 per cento I dirigenti senior nei servizi finanziari sono non bianchi e 30 percento erano donne.

Il Times non è stato in grado di trovare dati sulla demografia dei consigli di amministrazione nel settore finanziario nel suo complesso. Consigli di amministrazione di otto banche Ciò che è considerato di importanza sistemica negli Stati Uniti è, in media, più etnicamente diversificato di una banca della Silicon Valley. Dei 104 membri del consiglio che gestiscono queste banche, il 23 per cento sono minoranze etniche o razziali e il 39 per cento sono donne.

READ  Incontra i manifestanti israeliani che si oppongono al disegno di legge di riforma giudiziaria di Netanyahu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *