Obiettivo per rimuovere alcuni articoli LGBTQ a seguito del contraccolpo dei clienti

NEW YORK, 23 maggio (Reuters) – Target, che ha presentato la sua collezione Pride all’inizio di maggio, sta ritirando alcuni dei prodotti dai suoi negozi dopo aver affrontato il contraccolpo dei clienti, dicendo che stava lavorando per proteggere la sicurezza dei dipendenti, ha detto la società a Reuters martedì. .

Target Corp (TGT.N) offre oltre 2.000 prodotti come parte della sua collezione Pride, tra cui abbigliamento, libri, musica e arredamento per la casa. Include tazze “Gender Fluid”, calendari “Queer All Year” e libri per bambini dai 2 agli 8 anni intitolati “Bye Bye, Binary”, “Bride 1,2,3” e “I’m Not A Girl”.

“Dal lancio della collezione di quest’anno, abbiamo subito minacce che influiscono sulla sicurezza e sul benessere dei membri del nostro team durante il lavoro”, ha affermato Target in una nota.

“Date queste circostanze instabili, stiamo apportando modifiche ai nostri piani, inclusa la rimozione degli articoli al centro del comportamento conflittuale più significativo”, ha affermato il rivenditore con sede a Minneapolis.

Target celebra il Pride Month da oltre un decennio. Ma la raccolta di quest’anno ha portato a un aumento dei conflitti tra clienti e dipendenti e incidenti di merce Pride gettata sul pavimento, ha detto la portavoce di Target Kayla Castaneda.

La mossa di Target segue una reazione conservatrice contro Bud Light, che il mese scorso il produttore di birra Anheuser-Busch ha promosso la birra sui social media con l’influencer transgender Dylan Mulvaney.

Target sta rimuovendo i prodotti richiamati da tutti i suoi negozi negli Stati Uniti e dal suo sito Web, ha affermato Castaneda.

READ  Gli Stati Uniti raggiungeranno il tetto del debito il 19 gennaio, dice la Yellen al Congresso

Mentre vari prodotti della Pride Collection sono in fase di revisione, solo il marchio LGBTQ Abprallen, che è stato esaminato per la sua associazione con il designer britannico Eric Cornell, è ora in fase di rimozione.

Cornell ha affrontato il contraccolpo dei social media per aver progettato merchandising con immagini di pentagrammi, teschi con le corna e altri prodotti satanici.

Una ricerca di merchandising Abprallen su Target.com martedì ha restituito “0” risultati.

Screenshot e post
Negli eventi sui social media, Target aveva precedentemente venduto un maglione con slogan da $ 25 con le parole “Cure Transphobia Not Trans People” e una tote bag “Too Queer for Here” da $ 18.

Target sta anche rivedendo alcuni costumi da bagno transgender e articoli per bambini, ha detto Castaneda, ma non sono state ancora prese decisioni su quei prodotti.

Ad esempio, un costume da bagno venduto nella sezione femminile è stato esaminato per la sua vestibilità descritta come “amica delle anatre”, evidenziando la sua capacità di affrontare i genitali maschili.

Una notizia Fox Rapporto Alcuni negozi Target negli stati del sud hanno dichiarato martedì scorso che stavano rimuovendo la merce legata al Pride dalle vetrine. Un dipendente di un negozio Target in Arkansas ha detto a Reuters che il negozio ha fatto un tuffo nei costumi da bagno legati al Pride.

“Avevamo i costumi da bagno davanti… ma ora sono in una zona a caso dietro”, ha detto l’impiegato, che non vuole essere nominato. “Abbiamo iniziato a spostare l’inventario domenica.”

il rapporto di Siddharth Gavel a New York; Montaggio di Leslie Adler

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  Le azioni Apple salgono dopo il rimbalzo dell'iPhone, stime core di svendita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *