Pannello del Boeing 737-800 scomparso dopo l'atterraggio del volo United Airlines in Oregon

Gli investigatori stanno indagando sul motivo per cui un aereo Boeing è scomparso dopo un volo da San Francisco all'Oregon, hanno detto le autorità. La compagnia ha già dovuto affrontare un maggiore controllo da parte dei passeggeri e delle autorità di regolamentazione sugli incidenti che hanno coinvolto i suoi voli.

Il volo 433, che trasportava 139 passeggeri e sei membri dell'equipaggio, è scomparso venerdì dopo che il Boeing 737-800 si è fermato al gate dell'aeroporto internazionale di Roke Valley-Medford in Oregon, ha detto United Airlines. Non è stato immediatamente chiaro come e quando l'aereo abbia perso il pannello dopo il decollo dall'aeroporto internazionale di San Francisco quella mattina.

Amministrazione federale dell'aviazione disse L'aereo è atterrato in sicurezza e il pannello mancante è stato scoperto durante “un'ispezione di volo post-atterraggio”. La FAA ha detto che avrebbe indagato.

Non ci sono stati segni di danni durante l'atterraggio previsto del volo e non è stata segnalata alcuna emergenza durante il viaggio verso l'aeroporto di Medford, ha detto la compagnia aerea. Non sono stati segnalati feriti.

“Ispezioneremo attentamente l'aereo e faremo tutte le riparazioni necessarie prima di rimetterlo in servizio”, ha detto United in una nota, aggiungendo che condurrà un'indagine “per comprendere meglio come si è verificato questo danno”.

La direttrice dell'aeroporto Amber Judd ha dichiarato in una e-mail che non sono stati trovati detriti all'aeroporto dopo che l'aereo è atterrato intorno a mezzogiorno e che un'ispezione di routine ha rivelato il pannello mancante. Le operazioni aeroportuali sono state sospese per un controllo di sicurezza sulla pista e sono riprese pochi minuti dopo, ha detto Judd.

READ  A Kawhi Leonard dei Clippers è stato diagnosticato un menisco lacerato: qual è la sua potenziale tempistica di recupero?

Boeing ha risposto alle domande sull'aereo della United Airlines.

Un tappo della porta è caduto durante un volo dell'Alaska Airlines a gennaio, spaventando i passeggeri a mezz'aria e costringendoli a un atterraggio di emergenza.

La FAA ha aperto un'indagine sulla produzione della Boeing dopo il guasto del tappo della porta. Un audit dell'agenzia ha rilevato che l'azienda necessitava di miglioramenti in diverse aree e le autorità di regolamentazione hanno concesso 90 giorni per elaborare un piano per affrontare i problemi di controllo della qualità.

L'agenzia spaziale ha dichiarato a febbraio di “avere un quadro chiaro di ciò che deve essere fatto” ed è “assolutamente impegnata ad affrontare questa sfida”.

Uno studio recente si è concentrato sul 737 Max, un aereo di linea a corridoio singolo ampiamente utilizzato. Cinque anni fa due catastrofici incidenti di aerei 737 Max uccisero 346 persone.

L'aereo che ha riferito di aver perso un pannello nell'incidente di venerdì era un vecchio 737-800, non un 737 Max.

Nei giorni scorsi, la Boeing ha avvertito le compagnie aeree di un problema con gli interruttori allentati nei sedili dei piloti dei suoi jet 787 Dreamliner, dopo che un aereo si è tuffato improvvisamente causando il ferimento di 50 persone, ha riferito il Washington Post. Dall'Australia il volo è proseguito verso la Nuova Zelanda. Il 787, un aereo di grandi dimensioni, viene utilizzato principalmente sulle rotte internazionali a lungo raggio.

Ian Duncan e Lori Aradani hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *