martedì, 13 Aprile, 2021

Pianese in C, quando i tifosi fanno oh!

Nella provincia di Siena è il comune situato più a sud.  Si trova a 772 sul livello del mare, alle pendici del monte Amiata. Stiamo parlando di Piancastagnaio, un paese toscano di 4.133 abitanti.  

La Pianese è la sua squadra di calcio. Indossa le maglie bianconere. La grande storia del club inizia nel 1932, quando il commissario prefettizio Vincenzo Forconi adotta la delibera per la costruzione del campo sportivo. Nel giro di qualche mese l’impianto viene completato. La squadra è pronta a giocare le sue prime gare. Nel 1950 inizia a partecipare ai campionati Uisp.  Nel 1967 si procede alla risistemazione dello stadio. Il 24 luglio 1970 avviene l’affiliazione alla FIGC. La Pianese si iscrive al campionato di Terza Categoria. Sempre in quel periodo, grazie all’allenatore Lauro Toneatto, arrivano in ritiro a Piancastagnaio club di serie A e B (Bari, Pisa, Foggia e nel 1976 il Cagliari di Gigi Riva).

Nel 1976-1977 il salto in Prima Categoria. Nel 1992-1993 la compagine bianconera si prende la Promozione. Dal 1994 al 1998 un alternarsi fra Promozione e discese in Prima Categoria. Dal 1999-2000 gioca in pianta stabile nel torneo di Promozione. Nel 2005-2006 c’è il passaggio all’Eccellenza. Nel campionato 2009-2010 la Pianese conquista la promozione in serie D.

Quest’anno, sotto la guida tecnica di Marco Masi, i bianconeri di Piancastagnaio conquistano la storica promozione in serie C aggiudicandosi il girone E. Tutto accade a Forte dei Marmi il 5 maggio 2019. Grazie alla vittoria con il Seravezza (nella foto) vincono al fotofinish il duello con il Ponsacco.

La Pianese ribadisce che la terza serie nazionale è la categoria dei miracoli. L’anno scorso toccò ad Albissola >>>LEGGI QUI e Gozzano, occupare le prime pagine dei media nazionali grazie all’impresa di conquistare la C. Entrambe hanno mantenuto la categoria. Un buon auspicio per la Pianese. E per il Picerno, altro piccolo club di serie D che quest’anno è riuscito a realizzare il suo sogno.

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Play off Serie C, ma chi partecipa?

La geniale “trovata” dei play off per coprire il posto mancante nelle promozioni nella cadetteria …