Più di 20 persone sono morte a causa di frane e inondazioni in Corea del Sud

SEUL, 15 luglio (Reuters) – Almeno 22 persone sono state uccise, 14 erano disperse e migliaia sono state evacuate sabato dopo che un terzo giorno di forti piogge in Corea del Sud ha causato frane e straripamento delle dighe.

Alle 18:00 (09:00 GMT), 4.763 persone sono state evacuate in tutto il paese sabato mattina mentre l’acqua ha superato una diga nella provincia settentrionale di Chungcheong, ha detto il ministero dell’Interno e della Difesa.

Secondo i funzionari provinciali, gli ordini di evacuazione dei governi locali hanno riguardato più di 7.000 persone in tempi diversi.

L’amministrazione meteorologica coreana prevede che il numero aumenterà poiché domenica si prevede che piogge più intense colpiranno la penisola coreana.

La Korea Railroad Corp ha dichiarato che fermerà tutti i treni lenti e alcuni treni proiettile, mentre altri treni proiettile a movimento lento potrebbero essere ritardati a causa di frane, inondazioni dei binari e caduta di massi che minacciano la sicurezza.

Un treno lento è deragliato venerdì scorso quando una frana ha gettato fango e sabbia sui binari nella provincia settentrionale di Chungcheong, ha detto il ministero dei trasporti. L’ingegnere è rimasto ferito, ma a bordo non c’erano passeggeri.

In un incontro con le agenzie governative sabato, il primo ministro Han Duk-soo ha invitato i militari a partecipare attivamente alle operazioni di soccorso, collaborando con i funzionari governativi per mobilitare attrezzature e manodopera.

Rapporto di Joyce Lee; Montaggio di Michael Perry e William Mallard

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  Incendio a Copenaghen: la vecchia Borsa danese va a fuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *