mercoledì, 30 Settembre, 2020

Potenza-Viterbese, Lopez e gli infortuni a go-go

Anche al Viviani di Potenza il tecnico gialloblù Giovanni Lopez dovrà fare i conti con una Viterbese ridotta ai minimi termini da una catena di infortuni lunga e, almeno a quanto sembra, ribelle ai recuperi. Il bollettino sanitario non viene mai diffuso dal club gialloblù, come invece avviene per la maggior parte delle società che fanno della comunicazione un vanto. La situazione comincia a essere preoccupante. Lo stress che si scarica sui superstiti potrebbe diventare insostenibile, come lo stesso Lopez ha dichiarato in conferenza stampa. Osservata sotto questa luce, la trasferta con il forte Potenza di mister Raffaele assume contorni più o meno critici. Proviamo a fare una sintesi dello status quo.

DIFESA. Un caso a parte sono Alvarez e Scalera, due oggetti misteriosi. Al punto che non è fuorviante domandarsi la ragione per la quale siano stati presi.  Ricci, unico prodotto del vivaio, viene utilizzato con il contagocce. Idem dicasi per Milillo, che pure è di sana e robusta costituzione fisica e ha dimostrato di avere qualità non da poco. Bianchi e Zanoli si alternano con risultati variabili. Il risultato finale è che tutto il peso si scarica su Atanasov, Baschirotto e Markic. Senza contare che l’encomiabile De Giorgi è costretto a fare il tappabuchi in posizioni che non gli competono (al momento è quinto di sinistra…un pesce fuor d’acqua?).

CENTROCAMPO. Palermo è di fatto un desaparecido. Lopez parla di lui come del migliore acquisto al mercato di gennaio. Il che è tutto dire. Stessa cosa per Corinti. Anche De Falco è diventato da subito un’Araba Fenice. Nulla è dato sapere sui tempi di recupero dal suo misterioso infortunio (anche perché di bollettini sanitari nemmeno l’ombra…). Sibilia non si è ancora visto. Urso solo a sprazzi. almeno a quanto sembra. Bensaja e Čulina sono ancora molto indietro (Lopez dixit). Il peso del reparto grava interamente su Antezza, Besea e soprattutto su Errico (apparso molto stanco nella gara con la Vibonese).

ATTACCO. All’assenza di Tounkara, si è aggiunta quella di Bezzicheri. Simonelli è un giovane tutto da scoprire. Pacilli è fuori condizione e viene utilizzato in un ruolo non suo. Gli unici sul quale fare pieno affidamento sono al momento Volpe (nella foto di Luca Prosperoni), Molinaro e Svidercoschi (gli ultimi due utilizzati con il contagocce.)

Non resta che confidare nella buena suerte e sperare in una serie di recuperi sui quali, al momento, non esiste alcun dato certo e oggettivo.

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Maurizi: “Rispetto per la Ternana, ma noi siamo la Viterbese e vogliamo crescere”

“Abbiamo tanta voglia di giocare e di entrare in campo visti i mesi di stop …