mercoledì, 20 Ottobre, 2021

Raffaele promuove la Viterbese e chiede fiducia ai tifosi

Giuseppe Raffaele alla Viterbese ci crede. Crede nel progetto di Marco Arturo Romano e nella rosa allestita dal ds Mauro Facci.

Il nuovo allenatore gialloblu, ufficializzato ieri e presentato questa mattina, prende il posto di Alessandro Dal Canto (fatali per lui quattro sconfitte e nessuna vittoria in sette gare), esonerato ieri pomeriggio dopo che sabato la società lo aveva invece confermato. Per lui il sostituto spende parole di stima, pubblicamente, da collega a collega che sa quanto alla fine nel calcio contino solo i risultati. “Dal Canto è un grandissimo professionista, ma nel calcio contano i risultati – dice -. Oggi é toccato a lui, a me lo scorso anno, quando sono stato esonerato a Catania dopo 15 risultati utili consecutivi”.

Raffaele ringrazia la Viterbese per avergli dato questa possibilità e, prima di dirigere il primo allenamento pomeridiano, lancia un messaggio alla squadra. “I ragazzi devono capire che il campionato della Viterbese comincia adesso – afferma -, con la stessa ambizione che notavo dal di fuori ad agosto, quando si pensava a buon diritto che la squadra potesse recitare un ruolo da assoluta protagonista. Si dovrà fare un grosso lavoro mentale per recuperare sicurezza e autostima”.

Per Raffaele la Viterbese è una squadra che non merita l’ultimo posto in classifica, posizione che non rispecchia il valore della rosa. “La Viterbese è una squadra importante per la categoria, costruita con raziocinio, ha dei valori come Murilo e Volpicelli che per me sono top player – dichiara -. Le condizioni per far bene ci sono, se sono qui è perché a me la squadra piace. Non ho richieste dal mercato, voglio lavorare su questi ragazzi che devono capire che il nostro campionato comincia oggi”.

Un ultimo pensiero il nuovo allenatore della Viterbese lo dedica ai tifosi. “Spero che ci diano fiducia, il mio sogno è quello di vedere lo stadio pieno – conclude -. Dobbiamo creare empatia con l’ambiente, per noi sarà fondamentale”.

DI Eleonora Celestini

“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Viterbese – Grosseto, ecco i giocatori convocati da Raffaele

Sono 24 i calciatori convocati da mister Raffaele per Viterbese-Grosseto, gara valida per l’ottava  giornata …