Resti umani sono stati trovati nell’area in cui è scomparso l’attore Julian Sands

Resti umani sono stati trovati nella foresta della California dove l’attore britannico Julian Sands è scomparso cinque mesi fa, hanno detto le autorità.

Il dipartimento dello sceriffo della contea di San Bernardino ha detto che le squadre di emergenza hanno risposto a una chiamata di escursionisti che hanno trovato i resti durante un’escursione nella zona del Monte Baldy delle montagne di San Gabriel sabato mattina. In una dichiarazione. La montagna si trova a 40 miglia dal centro di Los Angeles. La salma è stata trasferita all’ufficio del coroner e sarà identificata nei prossimi giorni, si legge nel comunicato.

Sands, noto per i suoi ruoli in film tra cui “A Room with a View”, è stato denunciato come disperso il 13 gennaio dopo un’escursione nella zona del Monte Baldy, che ha richiesto un’ampia ricerca. Il maltempo e il rischio valanghe hanno ostacolato le ricerche del 65enne, con i soccorritori che hanno utilizzato elicotteri e droni per rendere più intense le ricerche a terra.

All’inizio di questa settimana, prima che i resti venissero annunciati, la famiglia di Sands ha rilasciato la sua prima dichiarazione dalla sua scomparsa, “ringraziando le squadre di ricerca e i coordinatori che hanno lavorato instancabilmente per trovare Julian”, ha riferito l’Associated Press.

“Continueremo a tenere Julian nei nostri cuori con bei ricordi di lui come un meraviglioso padre, marito, esploratore, amante del mondo naturale e delle arti, e un artista originale e collaborativo”, ha detto la famiglia.

Da gennaio, le autorità hanno condotto otto ricerche di Sands e i volontari hanno trascorso più di 500 ore a cercarlo, secondo il dipartimento dello sceriffo della contea di San Bernardino. All’inizio di questo mese. Sands è sposato e ha tre figli, ha riferito l’AP.

READ  Dave Calhoun, CEO di Boeing, si dimetterà in seguito a un cambiamento di gestione

L’attore britannico Julian Sands è stato identificato come un alpinista in California

Il 17 giugno, più di 80 volontari hanno perquisito la sabbia, che ancora una volta non ha avuto successo, ha detto il dipartimento dello sceriffo.

Ma anche nei climi più caldi, vaste aree del Monte Baldi rimangono “inaccessibili a causa delle condizioni alpine estreme”, ha affermato. “Molte aree includono terreni ripidi e canyon che hanno ancora più di 10 piedi di neve e ghiaccio”. Il monte Baldi ha un’altezza massima di 10.000 piedi.

Dopo la scomparsa di Sands, le autorità ha messo in guardia le persone contro Trekking sul Monte Baldi tra condizioni “avverse ed estremamente pericolose” della zona, tra forti venti, neve e ghiaccio.

Almeno due escursionisti sono morti in cadute sopra o vicino al Monte Baldy nelle quattro settimane fino al 18 gennaio, ha detto il dipartimento dello sceriffo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *