Rick Pitino critica le classifiche NET “truccate” dopo la corsa del torneo NCAA di St. John

Mentre Rick Pitino ha riconosciuto che “l'amarezza non aiuta” dopo che il comitato di selezione della NCAA ha snobbato St. John's, l'allenatore ha criticato le classifiche NCAA Evaluation Tool (NET), che svolgono un ruolo chiave nella valutazione delle squadre di basket universitarie.

“Penso che non dovremmo mai più menzionare quella parola (NET) perché penso che sia un imbroglio”, ha detto Pitino a SNY la domenica degli esami, dopo che i Red Storm hanno saltato il torneo NCAA.

St. John's è entrato nella bolla dopo aver perso di cinque punti contro il campione nazionale in carica e la testa di serie UConn nelle semifinali del Big East Tournament di venerdì. I Red Storm (20-13 in totale e 11-9 nel Big East) sono classificati al 32° posto nel NET, il secondo migliore tra le squadre che hanno mancato il torneo dietro al 28° Indiana State.

“Penso che abbiamo una buona forza nella classifica Kenbaum”, ha detto Pitino. “Abbiamo provato ad avere un programma duro, abbiamo provato a fare le cose nel modo giusto e semplicemente non siamo riusciti a entrare”.

“Non cerco mai scuse”, ha continuato Pitino. “Rispetto la squadra per quello che fa. Ci dedicano il loro tempo e le loro energie. Non pensano che siamo all'altezza dei loro standard, lo prendiamo in modo molto positivo come uomini e andiamo avanti.

Nonostante abbia vinto sei volte prima di perdere contro l'UConn, il St. John's non era tra le prime quattro squadre. Perdere la partita. Si tratta dell'Oklahoma (classifica netta: n. 46), Seton Hall (n. 67), Indiana State e Pittsburgh (n. 40). Pitino ha detto in una dichiarazione domenica che St. John's sta rifiutando la sua offerta per la NIT.

READ  Playoff NBA: Shai Gilgeous-Alexander Thunder supera i Mavs per pareggiare la serie 2-2

“In primo luogo, abbiamo un grande rispetto per la storia leggendaria di St. John come torneo ed evento nazionale su invito”, si legge nella dichiarazione. “Dopo aver considerato attentamente tutto per partecipare alla postseason, crediamo che questo sia il momento migliore per la nostra squadra e il nostro programma di basket per prepararsi alla prossima stagione.

“Siamo concentrati sulla costruzione di un programma di basket di livello campionato al St. John's. Voglio ringraziare i nostri fan per il loro straordinario supporto la scorsa stagione e attendo con ansia un futuro luminoso per il basket di St. John”.

Il Big East sarà rappresentato da tre squadre a March Madness, UConn (regione est n. 1), Marquette (regione sud n. 2) e Creighton (regione del Midwest n. 3).

“Non ci lamenteremo, non diremo che siamo fregati”, ha detto Pitino. “Niente di tutto questo aiuta. L'amarezza non aiuta. Ho avuto abbastanza amarezza nella mia vita da durare tutta la vita.

Pitino si è unito a St. John's l'anno scorso dopo aver guidato Iona a un'apparizione in un torneo NCAA e al campionato del torneo MAAC. L'allenatore della Basketball Hall of Fame ha vinto titoli nazionali con Kentucky e Louisville e ha collezionato sette presenze nelle Final Four (con Providence, Kentucky e Louisville).

Il figlio di Pitino, Richard Pitino, allena il New Mexico, che parteciperà al torneo NCAA come undicesimo seme nella regione occidentale.

Lettura obbligatoria

(Foto: Patrick McDermott / Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *